Juventus-Porto, Bonucci: "Niente frenesia, si può segnare anche all'ultimo"

Champions League

Leonardo Bonucci predica calma alla vigilia di Juventus-Porto, in cui i bianconeri sono chiamati a rimontare il 2-1 subito in Portogallo: "Niente frenesia e nessun regalo, si può fare gol anche all'ultimo minuto. Dobbiamo andare a mille già nel riscaldamento. Ronaldo è carico, mi aspettavo un rendimento così da Chiesa. Dovremo avere sacrificio e voglia di lottare"

JUVE-PORTO LIVE

VIDEO. LA RIFINITURA DELLA JUVE

"Troppa frenesia può giocare brutti scherzi: non dobbiamo farci prendere dalla voglia di segnare a tutti i costi, si può fare gol anche all'ultimo minuto": così il difensore della Juventus, Leonardo Bonucci, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del ritorno degli ottavi di Champions contro il Porto, in cui i bianconeri devono rimontare il 2-1 del Dragao. 

"Niente regali, dobbiamo andare a mille già nel riscaldamento"

IL MISTER

Pirlo: "Ronaldo è carico, sono le sue partite"

"Sappiamo che all'andata abbiamo commesso degli errori - ha aggiunto il bianconero - ma vogliamo portare questo club dove merita. Domani non potremo regalare nemmeno un secondo: abbiamo solo il compito di andare a mille dal riscaldamento a fine partita. La vittoria ci sabato con la Lazio dà entusiasmo, quando vinci si lavora meglio e dovremo avere applicazione, spirito di sacrificio e voglia di lottare".

"Ronaldo carico, giocherebbe solo gare di Champions"

approfondimento

Juventus-Porto, tutto quello che c'è da sapere

"Ronaldo è sempre carico per queste partite, fosse per lui giocherebbe solo gare di Champions, possiamo solo immaginare quale sia l'energia per domani - ha spiegato Bonucci parlando del compagno portoghese -. Deciderà il mister chi partirà dall'inizio, ma tutti i componenti di questa squadra si faranno trovare pronti. Personalmente non vedo l'ora di scendere in campo. Demiral ha dimostrato di essere una pedina importante, è una persona positiva e ci fa bene. Chiesa? Mi aspettavo un certo rendimento, è un tipo genuino e ha capito velocemente cosa significa indossare questa maglia".