Roma, Di Francesco: "Manolas ed El Shaarawy non convocati, Coppa Italia è un obiettivo. Vietato fallire"

Coppa Italia

L’allenatore giallorosso ha presentato la sfida valida per gli ottavi di finale contro la Virtus Entella: “La Coppa Italia è sempre un obiettivo, i nostri avversari giocano in C ma non vanno assolutamente sottovalutati”

ROMA-ENTELLA LIVE

CUTRONE PIU' DI HIGUAIN: È LUI IL VERO PIPITA?

NAPOLI-SASSUOLO, LE PROBABILI FORMAZIONI

Il quadro degli ottavi di finale sarà completato dalla vincente tra Roma e Virtus Entella, che lunedì sera si sfideranno per sancire l’ultima delle otto squadre che avanzeranno nella competizione. Eusebio Di Francesco ha presentato la sfida ai microfoni di Roma TV: “Ho ritrovato la squadra con tanta voglia, hanno fatto ottimi allenamenti e l’approccio di questi giorni mi ha soddisfatto. Ci stiamo allenando con grande intensità, la Coppa Italia è sempre un obiettivo molto importante per noi. L’anno scorso è stata fallita per tanti motivi, dobbiamo ambire a dare il meglio in ogni torneo”. Il primo avvertimento è quello di non sottovalutare gli avversari, nonostante le due categorie di differenza: “La Virtus Entella gioca in Serie C, ma con le sue caratteristiche potrebbe giocare anche in B. Boscaglia è esperto e sono da prendere con le molle. Non dobbiamo assolutamente sottovalutarli”.

Manolas ed El Shaarawy non convocati

Logico attendersi una formazione che possa dare spazio a chi ha giocato meno. Di Francesco ha annunciato alcuni esclusi: “Manolas ed El Shaarawy non saranno convocati. Poi ci sono altri giocatori che sono da valutare, come Florenzi. Dzeko e Schick sono in ballottaggio, hanno tutti e due il 50% di possibilità di essere schierati”. Saranno 15 mila spettatori ad occupare le gradinate dell’Olimpico: “I tifosi sono sempre importanti, dobbiamo essere noi bravi a saperli trascinare con le nostre prestazioni”. L’allenatore ha quindi concluso con i propositi del nuovo anno: “Continuità: di rendimento, di prestazioni e di risultati, cose che ci sono un po’ mancate nella prima parte della nostra stagione”.

I più letti