Napoli-Juventus, Meret sfida Buffon: il giovane contro il suo mito

Coppa Italia
Francesco Modugno

Francesco Modugno

©Getty

Riflettori puntati su Meret, nella finale di Coppa Italia: Ospina è squalificato, tocca a lui prendere per mano il Napoli contro la Juventus. Da una parte il talento e la gioventù, dall'altra il modello, il mito: Buffon. Il primo è nato nella prima stagione di Gigi da titolare con il Parma

NAPOLI-JUVE LIVE

Facce da finale. Mani che alzano Coppe. Numeri uno. Da una vita. Di una notte. Di un futuro magro da prendersi col talento e la gioventù, ispirato da un modello, da uno solo. Il suo mito. Ciascuno la giocherà dalla sua parte. E anche porta. Che per l'azzurro è da un po' che era chiusa. Le stava giocando tutte Ospina. E bene, bravo anche coi piedi. Ma è squalificato. E così ritocca a Meret. Di nuovo. Lui che per l'investimento, la qualità e le prospettive sarebbe dovuto sempre starci. Però poi ci sono le scelte. Ci sono i momenti. Ci sono attitudini e caratteristiche. E un allenatore deve pur scegliere. Questa però la gioca lui. E non è una partita come le altre. Buffon contro…già basta. In più, il bello della sfida secca. Emotivamente differente, almeno a Napoli. Le storie, i numeri, i sentimenti che si porta dietro. Quasi da reprimere però quando sei lì pronto, carico. Ad un certo punto c'è solo il campo. 

E allora Sarri dice che al Napoli non pensa. E freddo deve esserlo pure Gattuso, che di finali da allenatore ne ha giocate due, entrambe contro la Juventus. Giocate e perse. Gli è andata meglio da calciatore. A proposito, di sicuro Insigne la sente. E anche gli altri, i sarriani, non hanno dimenticato; da Mertens a Koulibaly. Ricordi, sfide, altre facce da Napoli-Juventus. Da finale.

Date che si incrociano

Alex Meret nasce il 22 marzo 1997. Il 23 marzo si gioca Fiorentina-Parma in campionato e decide la sfida un gol di Batistuta. In porta nel Parma di Nevio Scala sta vivendo la sua prima stagione intera da titolare un ragazzo di 19 anni: Gianluigi Buffon. È il Parma di Crespo, Chiesa, Cannavaro e Thuram, ancora nella prima fase delle loro splendide carriere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.