Roma-Gent, le probabili formazioni dei sedicesimi di Europa League

Europa League
©LaPresse

Fonseca propone 5 volti nuovi rispetto alla squadra che è stata rimontata e battuta a Bergamo: tornano dal 1' Santon, Kolarov, Cristante e Veretout. Prima gara da titolare per il giovane spagnolo Carles Perez

ROMA-GENT LIVE

La Roma cerca una reazione in Europa League. Dall'altra parte il Gent, ospite all'Olimpico per l'andata dei sedicesimi di finale. Vietato sbagliare per la squadra di Fonseca, protagonista di una prima parte di 2020 a dir poco da dimenticare. Gli unici precedenti tra le due squadre risalgono alle qualificazioni di Europa League 2009-10. I giallorossi hanno vinto 3-1 in casa e 7-1 in trasferta. Inoltre la Roma ha perso solo una partita delle ultime 14 disputate in competizioni europee in casa. L'ultima sconfitta casalinga in gare Uefa risale alla scorsa stagione, quando i giallorossi persero 0-2 contro il Real Madrid durante la fase a gironi di Champions League. Attenzione al Gent però, che è imbattuto nei suoi ultimi 10 match disputati in competizioni europee, includendo gli scontri di qualificazione.

Roma, dubbio in avanti per Fonseca

Serve una vittoria per risollevarsi. Fonseca lo sa e per questo cambierà 5/11 della squadra che ha perso a Bergamo. Davanti a Pau Lopez la coppia di centrali sarà composta da Smalling e Mancini, mentre ai loro lati spazio a Santon e Kolarov. In mediana ci sarà il duo Veretout-Cristante, mentre Pellegrini agirà alle spalle di Dzeko. Accanto a lui Mkhitaryan e Carles Perez, alla prima gara da titolare.

 

ROMA (4-2-3-1) probabile formazione: Pau Lopez; Santon, Smalling, Mancini, Kolarov; Veretout, Cristante; Perez, Pellegrini; Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Gent, le scelte di Thorup

Solo cinque vittorie in trasferta in campionato per il Gent, che lontano dai propri tifosi spesso va in difficoltà. Thorup spera in un risultato positivo all'Olimpico e per centrarlo si affiderà al solito 4-3-1-2. Pochi i dubbi per l'allenatore della squadra belga, che deve rinunciare a Depoitre e Yaremchuck. In attacco occhio a David, a quota 15 gol in stagione. Al suo fianco agirà il giovane Niangbo, mentre dietro - sulla trequarti - ecco Bezus, che di reti ne ha realizzate sette. A centrocampo non mancherà il capitano e il miglior assist man della squadra Odjidja Ofoe, come pure Owusu e Marreh.

 

GENT (4-3-1-2) probabile formazione: Kaminski; Castro-Montes, Plastun, Ngadeu, Mohammadi; Marreh, Owusu, Odjidja; Bezus; Niangbo, David. All. Thorup

I più letti