Roma-Ajax, Ten Hag: "Imparato dall'andata, sono ottimista. Futuro? Ancora qui"

ajax
©Ansa

L'allenatore degli olandesi crede nella rimonta: "Abbiamo imparato dall’andata, ma servirà attenzione perché le squadre italiane sono complicatissime da affrontare. Futuro? Ancora qui, anche in caso di eliminazione". L'ex Stekelenburg: "In giallorosso anni difficili, ma bella esperienza". Roma-Ajax giovedì alle 21 su Sky Sport Uno e Sky Sport 252

ROMA-AJAX LIVE

"Abbiamo imparato dalla gara d'andata dove abbiano concesso pochissimo, il risultato non ci ha favorito ma abbiamo giocato bene. Siamo ottimisti, domani lotteremo per raggiungere la qualificazione". Messaggio chiaro quello lanciato da Ten Hag, allenatore dell'Ajax, nella conferenza stampa alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Europa League all’Olimpico. Ottimismo nella rimonta – Roma che ricordiamo ha vinto per 2-1 l’andata –, ma allo stesso tempo l’allenatore degli olandesi chiede massima concentrazione alla sua squadra: "Le squadre italiane dal punto di vista mentale sono complicatissime, sono di un altissimo livello sia  tatticamente che tecnicamente. Contro l'Atalanta ci siamo fatti rimontare, così come con la Roma, nonostante il vantaggio iniziale. Dobbiamo migliorare in questo", le sue parole.

"Continuerò ad allenare l'Ajax anche l'anno prossimo"

leggi anche

Fonseca: "Con l'Ajax la più importante dell'anno"

Ten Hag spazza via qualsiasi dubbio sul suo futuro: “Continuerò ad allenare l'Ajax anche in caso di eliminazione, non si tratterebbe di un fallimento. Sono concentrato sull'Ajax, ho un contratto per l'anno prossimo e sto bene qui. Sto costruendo la squadra per il futuro". L’allenatore degli olandesi torna poi sul match contro la Roma, in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport 252 a partire dalle 21 di giovedì: "La tenuta fisica non sarà un problema, siamo in crescendo. Tutti i calciatori convocati stanno bene e possono giocare. Non cambia niente tra casa e fuori, si gioca sempre undici contro undici, domani affronteremo la gara con questo spirito. Tadic ha un rendimento straordinario a sinistra, ma può fare anche la prima punta. Terzino destro e centrale? Abbiamo diverse soluzioni, dipende anche dalla condizione fisica e da cosa servirà tatticamente. Non vi dico chi giocherà", ha concluso Ten Hag.

Stekelenburg: "Alla Roma non è andata bene per colpa mia"

leggi anche

Europa League, calendario e orari dei quarti

"La mia esperienza alla Roma? Se non è andata bene la colpa è stata la mia, sono stati anni difficili ma è stata una bella esperienza, seppur complicata. L’Ajax era casa mia e tutto era perfetto, qui è stata un’esperienza istruttiva. Non ho nessun rammarico o voglia di rivalsa". Esordisce così in conferenza stampa Maarten Stekelenburg, portiere con un passato alla Roma (stagioni 2011-2012 e 2012-2013) e ora recuperato dopo l’infortunio al ginocchio. "Ho recuperato, è bello tornare all’Olimpico anche se di solito il clima era un po' migliore. All'andata il match è stato equilibrato, dobbiamo essere più efficaci sotto porta. Dovremo sfruttare le occasioni perché non avremo tanti spazi. Il "coccodrillo”? Il calcio cambia e cambia il modo di mettere la barriera. Il "coccodrilo" può essere d'aiuto, può servire a evitare di prendere gol. In Olanda è stato visto con scherno, ma io non lo penso così", ha concluso Stekelenburg.