Europei Under 21, i risultati di oggi: la Francia elimina la Croazia. Romania super

Europei

La Francia elimina la Croazia: 1-0 a Serravalle e Bleus a punteggio pieno nel Girone C. Si complica ulteriormente la situazione per l'Italia: con un pareggio contro la Romania, i francesi potrebbero passare da miglior seconda. Proprio la Romania protagonista nel pomeriggio: 4-2 (tutto in 15') contro l'Inghilterra: ancora a segno Puscas e Hagi

FRANCIA-ROMANIA U21 LIVE

EURO U21, L'ITALIA SI QUALIFICA SE...

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

FRANCIA-CROAZIA 1-0

8' Dembele

Francia (4-4-1-1): Bernardoni; Dagba, Konate, Upamecano, Sarr; Thuram (65' del Castillo), Reine-Adelaide (73' Guendouzi), Tousart, Ikone; Ntcham (65' Aouar); Dembele.

Croazia (4-3-3): Posavec; Sosa, Katic, Uremovic, Borevkovic; Moro, Sunjic, Vlasic; Ivanusec (86' Halilovic), Muric (63' Brekalo), Jakolis (56' Kulenovic).

Sorriso Francia: a Serravalle la squadra di Ripoll festeggia il raggiungimento dei 6 punti nel Girone C degli Europei Under 21, battendo 1-0 una spenta Croazia. Un successo che pesa, quello dei Blues, perché consente a Tousart e compagni di restare a punteggio pieno, seppur dietro alla Romania in virtù della differenza reti. Tre punti che fanno male soprattutto all’Italia, che vede ora ancora più risicate le possibilità di superare la fase a gironi: nel caso in cui Romania e Francia all’ultima giornata pareggiassero, infatti, passerebbero entrambe alla fase a eliminazione diretta rispettivamente come prima e miglior seconda, fatto che costringerebbe gli Azzurrini a sperare solamente in una rimonta sulla Polonia. Francia che, in ogni caso, ha legittimato la vittoria a San Marino: decisivo un gol di Dembele all’8’ di gara. L’attaccante del Lione ha aperto e chiuso i conti: non indimenticabile nel complesso la prestazione dei francesi, favorita dall’atteggiamento poco positivo dei croati, pericolosi solo in un paio di occasioni: al 33’ con Jakolis e nel secondo tempo con Kulenovic, che ha colpito un palo. La nazionale di Gracan, una delle grandi delusioni del torneo, saluta l'Europeo.

INGHILTERRA-ROMANIA 2-4

76' rig. Puscas (R), 79' Gray (I), 85' Hagi (R), 87' Abraham (I), 89', 93' Coman (R)

INGHILTERRA (4-3-3): Henderson; Kenny, Tomori, Clarke-Salter, Dasilva (77' Abraham); Mount, Dowell, Maddison; Gray, Calvert-Lewin, Barnes (46' Sessegnon, 57' Foden) Ct: Boothroyd.

ROMANIA (4-2-3-1) : Radu; Manea, Nedelcearu, Pascanu, Stefan; Baluta, Cicaldau; Man (74' Dragomir), Hagi (87' Nedelcu), Ivan (63' Coman); Puscas. Ct: Radoi.

Partita folle al Manuzzi di Cesena: succede tutto nell'ultimo quarto d'ora tra Inghilterra e Romania. E alla fine è 4-2 per i ragazzi del Ct Radoi, che si confermano come una delle sorprese di questo Europeo Under 21, eliminano l'Inghilterra e sono ad un passo dalla qualificazione alle semifinali. Tutto sarà più chiaro dopo il match tra Francia e Croazia, ma le cose si sono certamente messe bene per la Romania. La partita si sblocca solo al 76' con un calcio di rigore di Puscas; immediato il pareggio inglese con Gray, ma all'85' nuovo vantaggio rumeno con Ianis Hagi. Finita? Macché. Passano appena 2' e l'Inghilterra pareggia ancora con Abraham, ma non riesce a tenere e incassa il 3-2 dopo altri 2', con Coman (entrato nel secondo tempo). In un finale in cui succede di tutto e l'Inghilterra prova disperatamente a pareggiare, arriva invece il 4-2 sempre di Coman con un grandissimo tiro da fuori. Esultano così i quasi 8.000 tifosi rumeni giunti a Cesena.

I più letti