Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 giugno 2019

Europeo U21, Di Biagio: "Vittoria Spagna complica tutto. Kean? Ci sono delle regole"

print-icon

Il Ct azzurro dopo la vittoria sul Belgio: "Sapevamo che avremo dovuto aspettare il risultato della Spagna. Ai ragazzi non posso rimproverare niente in queste tre partite. Kean e Zaniolo out? Siamo un gruppo e ci sono delle regole. Vanno rispettate"

FRANCIA-ROMANIA U21 LIVE

L'ITALIA VINCE MA NON BASTA

L'ITALIA SI QUALIFICA SE...

L'Italia U21 fa il suo dovere e batte il Belgio. A Reggio Emilia finisce 3-1 per gli azzurrini, che continuano a sperare nella qualificazione alla semifinale dell'Europeo grazie alle reti di Barella, Cutrone e Chiesa. Un successo che però non può valere l'aritmetico passaggio del turno data la contemporanea goleada della Spagna contro la Polonia. Il 5-0 delle Furie Rosse complica i piani di Di Biagio: "Sapevamo di dover aspettare l’altro risultato, che purtroppo non è stato positivo - ha spiegato il Ct nell'immediato post gara - anzi, complica maledettamente il tutto. Detto questo, finchè ci sarà una speranza noi saremo qua. Non posso rimproverare niente ai ragazzi in queste tre gare, abbiamo concluso in porta più di tutti e anche in questo caso abbiamo dato una dimostrazione di forza, ma non è bastato". Chiosa finale sull'episodio che ha portato all'esclusione di Kean e Zaniolo (ques'ultimo era comunque squalificato): "Non è successo niente di clamoroso. Ma siamo un gruppo e bisogna rispettare certe regole. Il mio futuro? Ne parlerò fra qualche giorno. Con Gravina parlo sempre e qualcosa ci siamo già detti. Spiegheremo tutto in una conferenza futur".

Formula sbagliata

Di Biagio ha poi parlato anche in conferenza stampa. Su tutto, eccezione fatta per l'esclusione della coppia Kean-Zaniolo: "Se verranno reintegrati in caso di passaggio in semifinale? Risponderò fra due giorni". Poi il discorso si sposta sulla goleada della Spagna, dopo che la Polonia aveva costruito un muro nella gara contro gli azzurri di qualche giorno fa: "Siamo la squadra che ha concluso più di tutti in porta, ma questo purtroppo contro di loro non è bastato. Sicuramente avremmo dovuto segnare di più". Adesso il passaggio del turno è complicato, ci sarà da sperare nelle giuste combinazioni: "Finchè ci sarà lo 0,1% di possibilità, io ci credo. E' difficilissimo e lo sappiamo. Proveremo a concentrarci nei prossimi due giorni". Poi chiosa sul pubblico azzurro, che come sempre ha risposto presente: "Dispiace aver avuto questo grande tifo e non essere riusciti a dargli le giuste soddisfazioni. Abbiamo giocato un calcio incredibile, ma evidentemente abbiamo sbagliato qualcosa. Purtroppo chi è sicuro di passare sono solo le prime classiifcate. E' una formula sbagliata, lo sapevamo ma va benissimo così. Non ne voglio parlare ora, altrimenti sarebbe una giustifazione". Conclusione su Cutrone: "Voleva far gol e dimostrare di essere un giocatore importante, quando un attaccante non fa gol si innervosisce ma non deve farlo per quello che scrivete...".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi