Il logo dell'Uefa si colora di arcobaleno dopo il no allo stadio di Monaco

Europei

Il logo dell'Uefa si è colorato di arcobaleno, dopo il rifiuto di colorare lo stadio di Monaco di Baviera come proposto dal sindaco della città tedesca in risposta al premier ungherese Orban e in difesa ai diritti della comunità LGBT. Il comunicato dell'Uefa: "La richiesta è stata politica, per noi l'arcobaleno non è un simbolo politico, ma un segno per una società migliore e inclusiva". Intanto, iniziativa dell'Olanda: fascia arcobaleno per Wijnaldum negli ottavi a Budapest

GERMANIA-UNGHERIA LIVE

E' il giorno di Germania-Ungheria, ma nelle ore precedenti al match a far discutere non è soltanto quanto vedremo sul campo tra le due nazionali guidate da Low e Marco Rossi. La sfida dell'Allianz Arena (fischio d'inizio alle ore 21, Sky Sport canale 253) ha assunto anche forti connotazioni politiche e sociali, dopo la proposta da parte del sindaco di Monaco di Baviera di illuminare lo stadio con i colori dell'arcobaleno, come sostegno nei confronti della comunità Lgbt e per replicare al presidente ungherese Orban, che limità la libertà di informazione dei minorenni sui temi omosessuali. Proposta che è stata inizialmente respinta dall'Uefa, con il presidente Ceferin che ha spiegato la scelta con il "non voler politicizzare il calcio e non voler utilizzare la partita per mandare messaggi politici". Immediata la reazione da parte di Dieter Reiter (sindaco di Monaco di Baviera) che ha definito "vergognosa" la decisione dell'Uefa e anche da parte di alcuni club europei (tra cui la Juventus), che hanno risposto colorando di arcobaleno il proprio logo.

Uefa arcobaleno comunicato

L'Uefa si colora di arcobaleno: il comunicato

leggi anche

Europei, il programma delle partite di oggi

Nella giornata di mercoledì, l'Uefa ha emesso un comunicato ufficiale sulla questione, colorando anch'essa il proprio logo con l'arcobaleno: "La UEFA oggi è orgogliosa di indossare i colori dell'arcobaleno. L'arcobaleno è un simbolo che promuove tutto ciò in cui crediamo - una società più giusta ed egualitaria, tollerante verso tutti, indipendentemente dalla loro provenienza, credo o genere. Alcune persone hanno interpretato come una scelta 'politica' la decisione della UEFA di rifiutare la richiesta della città di Monaco di Baviera di illuminare lo stadio di Monaco con i colori dell'arcobaleno per una partita di EURO 2020. Al contrario, è stata la richiesta a essere politica poiché legata alla presenza della nazionale ungherese nello stadio per la partita di questa sera con la Germania. Per la UEFA, l'arcobaleno non è un simbolo politico, ma un segno del nostro fermo impegno per una società migliore e inclusiva".

Olanda, fascia arcobaleno agli ottavi. E CR7…

E non mancano le razioni del mondo del calcio. La nazionale olandese ha infatti annunciato che nel match degli ottavi di finale che gli oranje giocheranno proprio a Budapest in Ungheria (domenica 27 giugno), il capitano Wijnaldum indosserà una speciale fascia al braccio (al posto di quella tradizionale della Uefa): un cuore arcobaleno con la scritta "One Love". "In questo modo vogliamo sottolineare inclusività e unità - sono le parole di Wijnaldum, riportate insieme all'iniziativa dal sito ufficiale della federazione olandese -. Siamo contro ogni forma di esclusione e discriminazione. Speriamo di supportare tutti coloro che si sentono discriminati in qualsiasi parte del mondo". È dal novembre del 2020 che gli olandesi portano avanti la campagna "One Love". Mentre nell'altro match serale contemporaneo a Germania-Ungheria, ovvero Portogallo-Francia, anche CR7 potrebbe scendere in campo con una fascia arcobaleno al braccio. Cosa che, con ogni probabilità, farà anche Neuer con l'Ungheria. Il capitano tedesco era già sceso in campo con la fascia arcobaleno contro Francia e Portogallo, e il suo club, il Bayern Monaco (che gioca proprio all'Allianz) ha sostenuto la scelta attraverso un tweet: "Oggi e sempre: siamo dalla parte della tolleranza e della diversità". 

Le altre reazioni

Nella serata di mercoledì, in occasione di Germania-Ungheria, saranno ben 46 gli stadi tedeschi a colorarsi di arcobaleno: è questa la reazione del calcio tedesco alla decisione dell'Uefa. 8 grandi stadi più altri 38 di minori dimensioni proietteranno i colori dell'arcobaleno sui propri impianti sportivi. Le reazioni arrivano però da tutta Europa, visto che nella giornata di mercoledì è apparsa una bandiera arcobaleno sventolare sul Tower Bridge a Londra.

Il Tower Bridge con la bandiera arcobaleno
Bandiere arcobaleno anche davanti al Municipio di Monaco di Baviera

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche