Inghilterra, Southgate: "L'Italia è eccezionale, ma noi siamo gasati. La finale va vinta"

Europei

A due giorni dalla finale di Euro 2020 contro l'Italia, il ct dell'Inghilterra Southgate ha parlato a Sky Sport, ribadendo la forte ambizione in vista della partita di domenica: "Siamo gasati di giocare la finale. L'Italia è una squadra eccezionale e un paese pieno di storia nel calcio, ma noi vogliamo vincere"

ITALIA-INGHILTERRA, LA VIGILIA LIVE

A due giorni dalla finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra, ha parlato il ct della nazionale inglese Gareth Southgate, intervistato da Alessandro Alciato: "Siamo gasati di poter giocare la finale di un europeo. Per il nostro paese il nostro percorso è stato un bel viaggio, ma ora siamo in finale e le finali si giocano con l'obbligo di vincerle. Siamo contenti del traguardo ma non possiamo pensare di aver raggiunto l'obiettivo. La nostra ambizione e convinzione è quella di entrare in campo per alzare la coppa". 

Le parole di Southgate sull'Italia

Southgate ha poi parlato della nazionale italiana, riempiendola di complimenti: "L’Italia è una squadra che ha forse i migliori record a livello europeo. Sono un gruppo pieno di qualità e hanno un grande allenatore: dovremo stare attenti. Li ho seguiti parecchio negli ultimi due anni. So bene il lavoro che sta facendo Roberto Mancini e conosco anche la loro delusione per non essersi qualificati ai Mondiali del 2018. L'Italia è un paese pieno di storia nel calcio: la loro nazionale ha fatto dodici semifinali e dieci finali di grandi eventi. Noi abbiamo ancora tanta strada da fare per essere considerati una nazionale come la loro. Il loro stile di gioco? Hanno organizzazione molto chiara e tatticamente sono preparatissimi, come sono sempre le squadre italiane, ma hanno uno stile diverso dalle squadre italiane che vedevo da bambino. Sono convinto che in finale sono arrivate le squadre migliori: vincerà chi giocherà meglio". 

 

L'Inghilterra e il rapporto con Wembley

leggi anche

Bonucci: "Wembley non ci spaventa, daremo tutto"

Infine, Soutghate ha anche parlato del rapporto del suo gruppo con Wembley. Troppe pressioni giocando in casa? Ecco la sua risposta: "No, è solo una cosa positiva e un privilegio giocare in casa. Ci è piaciuto giocare a Roma ed è stato importante uscire dall’Inghilterra e giocare in un altro stadio meraviglioso, ma tornare a Wembley è stato magnifico. È un posto speciale che richiede anche tanto, ma nelle ultime due partite ci ha dato energie incredibili. Ci saranno anche tifosi italiani e sono contento: ci sarà una bella atmosfera". 

La probabile formazione: c'è un ballottaggio a 3

Stando a quanto riportato da Alessandro Alciato, Southgate sembra convinto di ripresentare lo stesso undici di partenza schierato nella semifinale contro la Danimarca, con un solo ballottaggio a tre: Saka, Sancho e Foden si giocheranno un posto nella corsia sinistra della linea della trequarti. Gli altri dieci giocatori saranno gli stessi visti in semifinale mercoledì sera. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche