Calcio femminile, Algarve Cup: l'Italia non gioca la finale per emergenza coronavirus

CORONAVIRUS
Twitter Nazionale femminile di calcio

Le ragazze di Milena Bertolini non potranno partecipare alla finale del prestigioso torneo. Niente sfida alla Germania, questa la decisione della Figc - che si è mossa in accordo con gli organizzatori della competizione e la Fedrazione tedesca. Da risolvere il problema legato al volo di ritorno delle azzurre, dal momento che il Portogallo chiuderà i cieli nella notte

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Doveva essere l'esame di maturità, invece non sarà così. L'Italia femminile non potrà giocare la finale di Algarve Cup - una delle competizioni più importanti del panorama che si sta svolgendo in Portogallo - a causa dell'allarme Coronavirus. Niente sfida alla Germania, che si trova al secondo posto nel ranking mondiale e che dal 1995 al 2013 è stata capace di vincere 6 Europei e 2 Mondiali. Le azzurre, che non prendevano parte al torneo da 12 anni e che erano arrivate all'ultimo atto eliminando Portogallo e Nuova Zelanda, lasceranno la penisola Iberica nelle prossime ore. Questa la decisione della Figc, che si è mossa in accordo con gli organizzatori della competizione e la stessa Germania (il calcio d'inizio era in programma mercoledì alle 19:45). C'è però un problema da risolvere: nel pomeriggio la Federazione italiana aveva organizzato un volo charter Alitalia che sarebbe partito mercoledì mattina alle 9. Tuttavia il Portogallo nella notte chiuderà i cieli, quindi è da vedere se la Nazionale azzurra riuscirà a volare. Di qui i contatti continui fra la Figc, il Ministero dell'Interno e il Ministero degli Affari Esteri per capire come riportare indietro le ragazze. L'allarme Coronavirus ha avuto delle inevitabili ripercussioni anche sul campionato femminile di Serie A, che è stato sospeso a data da destinarsi al pari di quelli maschili. 

Il comunicato

"La FIGC, dopo aver verificato che nessuna compagnia aerea avrebbe garantito il rientro della Nazionale Femminile in Italia dal Portogallo da giovedì 12 marzo, d’intesa con la Ct Milena Bertolini e le Azzurre ha deciso di organizzare domani - appena possibile - il viaggio di ritorno della squadra. La partenza anticipata costringe l’Italia a rinunciare alla finale dell’Algarve Cup contro la Germania, in programma domani alle ore 18.45 locali allo stadio Da Bela Vista di Parchal. La FIGC ha ritenuto prioritario garantire il rientro a casa di tutta la delegazione e ringrazia la federazione portoghese e la federazione tedesca per la collaborazione e la comprensione dimostrate in queste ore".

I più letti di calcio