Barcellona-Real Madrid: sabato il Clasico, per chi perde è crisi

Liga

Il Clasico andrà in scena sabato alle 16. Entrambe arrivano da una sconfitta in campionato. Il Barcellona si è parzialmente riscattato in Champions, vincendo la prima partita del girone, mentre il Real è stato battuto anche in Europa. L’evento sarà visibile in streaming tramite l’app DAZN nella sezione App di Sky Q o sui dispositivi supportati. Grazie a extra, per chi ha Sky da più di tre anni e ha Sky Calcio e Sky Sport l’offerta Sky-DAZN è senza alcun costo aggiuntivo

BARCELLONA-REAL MADRID LIVE

Vincere per evitare strascichi pesanti. È l'obiettivo di Barcellona e Real Madrid, partite con il freno a mano tirato in questa stagione, e che il calendario della Liga mette già di fronte nel grande appuntamento del Clasico, l'evento più atteso in Spagna. Le due squadre si affronteranno al Camp Nou sabato alle 16, incontro valido per la 7^ giornata, con l'obiettivo per entrambe di riscattare le sconfitte subite nell'ultimo weekend. I blaugrana arrivano, infatti, dal ko di misura subito sul campo del Getafe, la seconda 'non vittoria' consecutiva dopo il mezzo passo falso casalingo contro il Siviglia. La formazione di Koeman, quest'ultimo alle prese ancora con qualche esperimento per trovare l'11 ideale, ha raccolto fin qui solo 7 punti in classifica, ma ha due partite da recuperare. A risollevare l'umore ci ha pensato, tuttavia, l'esordio in Champions, dove il Barça (inserito nel girone della Juventus) ha travolto 5-1 il Ferencvaros: gara che al netto di un po' di turnover ha evidenziato qualche limite difensivo, ma in cui ha ritrovato la via del gol Lionel Messi, a segno su rigore. Se la passa peggio invece il Real Madrid, fermo a 10 punti ma con una partita in più rispetto ai rivali storici (e un altro match da recuperare). Anche i Blancos hanno perso nell'ultima giornata, battuti clamorosamente in casa dal Cadice. Una sconfitta che ha cancellato i passi avanti mostrati nelle partite precedenti e a cui ha fatto seguito un'altra pesante battuta d'arresto, questa volta in Europa. La squadra di Zidane (stesso raggruppamento dell'Inter) è caduta a Valdebebas contro lo Shakhtar, mettendo in mostra carenze a livello di costruzione della manovra. La nota dolente è rappresentata da Sergio Ramos, out contro gli ucraini per infortunio, e a rischio in vista della sfida ai blaugrana. 

Sarà l'ultimo Clasico al Camp Nou per Messi?

approfondimento

Rinnovo per Piqué, Ter Stegen, De Jong e Lenglet

Rivoluzione o continuità? Il Clasico mette di fronte anche due diverse filosofie. La prima è quella adottata dal Barcellona che, dopo la clamorosa eliminazione dalla scorsa Champions, si è affidata a Koeman in panchina e ha deciso di fare un po' di cambiamenti all'interno della rosa e del quadro dirigenziale. Al contrario del Real, ormai nelle mani di Zidane dal gennaio 2016 (fatta eccezione per un periodo dal marzo 2018 al marzo 2019) e che nell'ultimo calciomercato non ha praticamente effettuato acquisti, se non il ritorno dal prestito di Odegaard. Le prime partite hanno evidenziato problemi da ambo le parti, motivo per cui una sconfitta rischierà seriamente di complicare il prosieguo della stagione. Senza dimenticare i riflettori puntati su Messi, per quello che potrebbe essere l'ultimo Clasico della sua carriera al Camp Nou.

Come vedere il Clasico

L’evento sarà visibile in streaming tramite l’app DAZN nella sezione App di Sky Q o sui dispositivi supportati. I clienti Sky possono aderire all’offerta Sky-DAZN su sky.it/faidate. E grazie a extra, che premia la fedeltà dei clienti, per chi ha Sky da più di tre anni e ha Sky Calcio e Sky Sport l’offerta Sky-DAZN è senza alcun costo aggiuntivo sull’abbonamento Sky, anziché 9,99€ al mese. Lo sconto è offerto da Sky.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche