Svezia, Lindelöf segna e avverte Ibra: "Stai attento". La riposta dell'attaccante non si fa attendere

Nations League

Il difensore dello United, vincitore dell’ultimo Pallone d’Oro svedese, ha voluto festeggiare il gol segnato nella vittoria contro la Russia sulla propria pagina Twitter. Con tanto di avvertimento a Ibrahimovic: “Zlatan, stai attento”. E la risposta dello svedese non si è fatta attendere.

NATIONS LEAGUE: LA SVEZIA SALE IN A

MILAN, IBRA FRA I PRIMI NOMI PER GENNAIO
 

Lo aveva vinto nelle ultime dieci occasioni, poi il dominio si è rotto. Il legame fra Zlatan Ibrahimovic e il Pallone d’Oro svedese è apparso a tratti indissolubile. Troppa la differenza con i propri connazionali, il che lo ha portato ad alzare questo premio per un decennio consecutivo. Poi l’anno scorso, dopo l’impresa di San Siro e la conseguente qualificazione al Mondiale in Russia, complici anche i problemi al ginocchio di Zlatan a sorridere è stato Granqvist, ex difensore del Genoa fondamentale nello spareggio contro l’Italia con le sue chiusure. Meritato, dunque, anche se facilitato dall’assenza forzata dai campi di Ibra. A questo giro, però, la storia si è ripetuta. L’ex attaccante dello United si è trasferito in Mls, dove ha provato a trascinare i suoi LA Galaxy ai playoff con la bellezza di 22 gol e 7 assist in 27 giornate disputate. Obiettivo sfumato però, così come il dodicesimo Pallone d’Oro svedese in carriera.

La provocazione

Esatto, perché il premio è stato assegnato a Victor Lindelöf , difensore classe 1994 dello United. 29 le presenze collezionate in Inghilterra nella passata stagione, solo 13 dal primo minuto in Premier. Un traguardo praticamente già raggiunto quest’anno, dove è già a quota 10 match da titolare. Pilastro della difesa di Mou, dunque, e non solo. Con la Svezia è sceso in campo in 28 occasioni, trovando il suo primo gol in nazionale proprio nell’ultima partita giocata contro la Russia. Una rete decisiva, che è valsa la promozione nella Lega A di Nations League. Tanta la gioia, quasi irrefrenabile. Tanto da postare sulla propria pagina Twitter una GIF animata del proprio gol con tanto di messaggio indirizzato a… Ibrahimovic, appunto: “Zlatan, fai attenzione” Il tutto accompagnato dalla emoticon di un fulmine e dal tag per l’attaccante. Quasi una sfida, quindi. Alla fine il buon Victor non è abituato a risolvere le partite, al contrario della leggende svedese. Il suo sinistro in area non è minimamente paragonabile alle acrobazie di Zlatan, che però ha preso con sportività il gesto del suo connazionale: “Te l’ho detto che era facile! Vai così!” La sua risposta. Chissà, magari dietro a questo simpatico siparietto si nasconde qualcosa che nessuno sa, un consiglio dato dal più esperto al talento emergente. E pazienza se quest’ultimo gli ha sottratto il suo amato Pallone d’Oro.

I più letti di calcio