Liverpool, Karius non conosce pace: altra papera in amichevole, poi viene insultato. IL VIDEO

Premier League

Contro il Tranmere il Liverpool ha giocato e vinto per 3-2 la sua seconda amichevole stagionale. Immancabile il solito errore di Karius, che interviene goffamente su un calcio di punizione permettendo la rete a Smith. Danno e beffa: dopo il gol il tedesco viene infatti insultato da un avversario tifoso dei Reds

KARIUS COME A KIEV: PAPERA NELLA PRIMA AMICHEVOLE STAGIONALE

KARIUS E LE VACANZE A LOS ANGELES

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

Finale di Champions, Chester City e Tranmere Rovers. Tre partite, con di mezzo il Mondiale e le vacanze ma, di fatto, arrivate una dopo l’altra. Tre papere clamorose di Karius. Non c’è pace per il portiere del Liverpool, l’indiziato numero uno nel ko dei Reds a Kiev, sul gol di Benzema e soprattuto di Bale, quello del 3-1 che ha chiuso i giochi. Un portiere evidentemente ancora sotto shock per quegli errori. Klopp e i suoi hanno ripreso da poco la stagione. Prima il 7-0 al Chester City dove Karius viene pizzicato a farsi passare il pallone sotto le gambe nel riscaldamento. Poi la nuova papera, questa volta durante la partita contro il Tranmere. Reds avanti 3-0, il tedesco entra nel secondo tempo e la gara finisce 3-2. E sul primo gol di Smith c’è proprio il suo zampino: punizione di Oliver Norwood da lontano, palla goffamente non trattenuta e tap in vincente. Certo meno appariscente come errore rispetto alle papere di Champions, ma pur sempre errore. Grave e da matita blu. Per il Liverpool a segno invece Camacho, Ojo e Lallana.

Errore, beffa e la carezza di Klopp

Ma non è finita qui la sfortunata vicenda di Karius nella seconda amichevole dell’anno. Prima l’errore poi l’insulto. Da chi? Ben Tollitt, giocatore del Trenmere ma, come rivela il Daily Mail, tifoso del Liverpool. “Fai schifo” - è stato il suo messaggio (ovviamente edulcorato) urlato nella direzione del portiere dei Reds proprio dopo l’errore che ha portato all’1-3 di Smith. Una reazione fuori dalle righe forse motivata da quella finale persa proprio a causa dei suoi errori. Ma per un attacco frontale e durissimo di un quasi sconosciuto calciatore inglese, c’è la stima e l’appoggio del suo allenatore Klopp: “A nessuno piace parlare degli errori - ha detto il suo connazionale -, ma se proprio dobbiamo farlo sul secondo gol ha sbagliato anche Milner. Due ottimi calciatori commettono due errori ma ora noi stiamo parlando solo di uno dei due. Non possiamo farne un dramma ogni volta. Il nostro compito è supportare Loris, dobbiamo andare avanti e sfruttare al meglio la situazione per imparare da essa”.

I più letti