Newcastle Tottenham 1-2, decidono Vertonghen e Dele Alli: gol e highlights

Gara spettacolare al St James’ Park, decisa tutta nei primi 18 minuti. Subito il botta e risposta tra Vertonghen e Joselu, poi il gol partita siglato da Dele Alli. La squadra di Benitez rimpiange i due legni colpiti nella ripresa da Diamé e Rondon

PREMIER, LA 1^ GIORNATA LIVE

NEWCASTLE-TOTTENHAM 1-2

8' Vertonghen (T), 11' Joselu (N), 18' Alli (T)

1 nuovo post

57' - Altra chance per il Tottenham. Dubravka non riesce a respingere in tuffo, Sanchez prova a beffarlo in mezza rovesciata ma non inquadra lo specchio

- di Redazione SkySport24

56' - SISSOKO SFIORA IL GOL DELL'EX! Dubravka vola sulla conclusione mancina del francese e lascia intatto il punteggio

- di Redazione SkySport24
51' - CLAMOROSA CHANCE PER IL NEWCASTLE! Kenedy sbaglia il controllo a tu per tu con Lloris e spreca la possibilità del pareggio, poi sul passaggio a centro area la difesa degli Spurs con affanno respinge via
- di Redazione SkySport24

50' - PERICOLOSO IL TOTTENHAM! Inserimento di Alli che conclude con la coscia e non riesce a dare potenza. Dubravka vola e tiene in vita i suoi

- di Redazione SkySport24
47' - PALO NEWCASTLE! Mancino violento di Diamé che finisce sul legno
- di Redazione SkySport24

46' - È iniziata la ripresa

- di Redazione SkySport24
45+2' - Finisce il primo tempo. Tottenham avanti 2-1 con la rete di Dele Alli
45+2' - Finisce il primo tempo. Tottenham avanti 2-1 con la rete di Dele Alli
- di Redazione SkySport24

45' - Due minuti di recupero

- di Redazione SkySport24

42' - Primo giallo del match: è per Dier

- di Redazione SkySport24

39' - NEWCASTLE SFIORA IL PARI! Tiro sporco in mezzo all'area di Clark, la palla attraversa il campo e nessuno riesce a deviare la conclusione in porta

- di Redazione SkySport24

38' - TOTTENHAM VICINO AL TRIS! Sanchez devia di testa su cross da calcio d'angolo e non trova di poco lo specchio

- di Redazione SkySport24

37' - Adesso sembra più in difficoltà il Tottenham che sta soffrendo l'aggressività dei bianconeri

- di Redazione SkySport24

34' - Che chance sprecata dal Tottenham, con Kane che non controlla la sfera al centro dell'area. Era solo davanti al portiere

- di Redazione SkySport24

32' - Gara meno divertente rispetto all'inizio ora. I due portieri praticamente mai impegnati

- di Redazione SkySport24

29' - Dubravka sbaglia l'uscita alta, ma Aurier non ne approfitta calciando malissimo con il sinistro

- di Redazione SkySport24

28' - Sugli sviluppi dell'angolo ci prova Dummett da lontano con il mancino, conclusione che termina a lato

- di Redazione SkySport24

28' - I padroni di casa guadagnano il primo corner della loro partita

- di Redazione SkySport24

26' - La squadra di Benitez fatica ora a trovare spazio

- di Redazione SkySport24

22' - Il Newcastle prova ad alzare la linea di pressione, ma dovrà stare accorto ai contropiedi degli ospiti

- di Redazione SkySport24

Bellissimo il cross di Aurier e l'inserimento dell'inglese

- di Redazione SkySport24

Comincia con un successo in trasferta il campionato del Tottenham. Gli uomini di Pochettino sbancano il St James’ Park di Newcastle per 2-1 e danno un bel segnale alle avversarie considerando il periodo precario di forma della maggior parte dei suoi effettivi. Match ricchissimo di occasioni da una parte e dall’altra, in particolare nella prima metà dei due tempi. Le reti si concretizzano infatti tutte all’interno dei primi 18 minuti e, curiosità, vengono messe a segno tutte di testa. Insufficiente la prova di Harry Kane, allenatosi appena quattro volte prima di oggi, ma ben rimpiazzato dal solito Dele Alli, a segno al debutto come nella passata stagione. Molto positiva anche la prova dei Magpies, sia in termini di quantità che di qualità, ma colpevoli di pagare a caro prezzo l’imprecisione negli ultimi metri e anche una buona dose di sfortuna, come in occasione dei due legni colpiti nella seconda frazione di gioco.

La partita

In campo non ci sono novità rispetto alla passata stagione. Il Tottenham infatti non ha effettuato operazioni né in entrata e né in uscita, mentre Benitez lascia i volti nuovi inizialmente in panchina affidandosi in avanti all’unica punta Joselu, supportato alle spalle da Ritchie, Kenedy e Perez. Pochettino invece non può contare sulla miglior forma fisica dei suoi, 9 dei quali impegnati fino alle battute finali del Mondiale, e opta per Sanchez come partner di Vertonghen. A destra agisce Aurier, mentre qualche metro più avanti c’è Sissoko. Lucas Moura completa con Dele Alli, Eriksen e Kane il reparto offensivo.

La gara inizialmente è un’altalena di emozioni. Pochi secondi e Kane illumina subito per Sissoko, fermato con un fallo a pochi metri dall’area. Il Newcastle, mai arrendevole contro le big, reagisce con intensità e produce il primo tentativo da fuori con Ritchie, ampiamente a lato. Bastano appena 8 minuti per sbloccare il risultato. Su palla inattiva, uno dei punti di forza dei bianconeri lo scorso anno, Sissoko spizza per Vertonghen che anticipa Dummett di testa e manda in rete. Nessuno ha la certezza del gol, ma ci pensa la goal line technology a confermare l’1-0. Il vantaggio dura però pochissimo perché arriva immediata la risposta del Newcastle. Ritchie crossa col contagiri per Joselu, Sanchez se lo perde e l’attaccante firma di testa il pareggio. La gara continua a offrire lampi di spettacolo e al 18’ il Tottenham si riporta avanti nel punteggio, ancora con un colpo di testa. Questa volta decisivo è Dele Alli, perfetto nell’inserimento sul bellissimo cross di Aurier e chirurgico nella conclusione alle spalle di Dubravka. A questo punto il ritmo comincia a calare e ammortizza le emozioni. Bisogna aspettare gli attimi conclusivi del primo tempo per ritrovare un tentativo da una parte e dall’altra. Gli Spurs ci riprovano con i soliti calci d’angolo, ma questa volta Sanchez devia bene ma non trova la rete. I padroni di casa rispondono a tono con un altro difensore, Clark, sul cui tiro sporco nessuno riesce ad allungare il piede per spingere il pallone in porta.

    

    

Il secondo tempo

La ripresa inizia così com’era cominciato il primo tempo. Ci sono occasioni da una parte e dall’altra, con Diamé che scalda subito il pubblico con una botta violenta col mancino che sbatte sul palo. La squadra di Pochettino regge l’urto e risponde con l’ennesimo inserimento di Alli che arriva alla conclusione con la coscia, senza riuscire così a superare Dubravka. Non c’è un attimo di respiro e sono di nuovo i Magpies a farsi vedere in avanti, con uno splendido filtrante esterno di Joselu per Kenedy. L’ex Chelsea sbaglia un facile controllo a tu per tu con Lloris e spreca una clamorosa opportunità, provando a rimediare con un passaggio in mezzo dove la difesa del Tottenham, in affanno, riesce a respingere. In difesa i ragazzi di Benitez non sono solidi come spesso apprezzato nello scorso campionato e rischiano di concedere la terza rete: prima a Sissoko, che gira di prima intenzione col sinistro ma non riesce ad angolare il tiro, trovando un reattivo a Dubravka a dirgli di no, e poi a Sanchez, coraggioso in mezza girata ma impreciso nel tentativo. Il match continua a offrire spunti interessanti, con Benitez che si gioca la carta Rondon, arrivato in uno scambio di prestiti con Gayle. Su una mischia in area piccola l’occasione del pari capita però a Perez, fermato sul primo palo dalla parata di Lloris. Pochettino manda in campo Dembelé per congelare il pallone e dare più equilibrio ai suoi e il belga svolge subito bene il suo compito. I padroni di casa infatti, nonostante l’impegno, non riescono più a trovare la lucidità per far male agli avversari fino a cinque minuti dalla fine, quando Rondon si libera bene dalla marcatura e dal limite spara in porta. Vertonghen in scivolata devia la conclusione, la sfera scavalca il portiere e va sulla traversa, prima di finire nelle mani dell’estremo difensore francese. È il segnale che certifica la definitiva vittoria degli Spurs, fortunati ma bravi a saper soffrire nei momenti clou dell’incontro.

TABELLINO

Newcastle (4-2-3-1): Dubravka; Yedlin, Lascelles, Clark, Dummett; Diamè, Shelvey; Ritchie (69' Atsu), Kenedy, Perez (81' Muto); Joselu (59' Rondon). Allenatore: Benitez
Totthenam (4-1-4-1): Lloris; Aurier, Sanchez, Verthongen, Davies; Dier (88' Amos), Sissoko; Eriksen, Alli (80' Son), Lucas Moura (68' Dembelé), Kane. Allenatore: Pochettino

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche