Manchester City, Liam Gallagher sfotte Klopp: "Se quello è calcio heavy metal..."

Premier League

L'ex frontman degli Oasis, tifosissimo dei Citizens, ha ironizzato pesantamente attraverso Twitter dopo il successo della sua squadra contro il Liverpool. Nel mirino il calcio "heavy metal" di Klopp così ribattezzato in Premier League: nemmeno la sua spiegazione ("mancanza di senso dell'umorismo") ha placato l'ira dei tifosi dei Reds

MANCHESTER CITY-LIVERPOOL 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

KLOPP-FLOP A GENNAIO, GUARDIOLA CI CREDE

MENDY FERMATO DAGLI STEWARD DOPO LA PARTITA. VIDEO

È durata 20 giornate l’imbattibilità in Premier League del Liverpool, capolista uscita sconfitta dall’Etihad nel primo impegno del 2019. Merito del Manchester City di Pep Guardiola, vittorioso 2-1 grazie alle reti di Aguero e Sané intervallate dal provvisorio pareggio di Firmino. Un successo che non mescola le carte ai vertici del campionato (Reds a +4 sui rivali) ma che, quantomeno, riapre il discorso per un titolo apparentemente già archiviato con largo anticipo. Se i tifosi dei Liverpool maledicono il pallone di Mané che non ha varcato interamente la linea di porta per 1,3 centimetri, episodio nel mirino come la mancata espulsione di Kompany per un’entrataccia su Salah, a festeggiare sono proprio i sostenitori dei Citizens che tornano ampiamente in corsa per il trionfo a maggio. Su tutti non è mancata la reazione di un noto fan del City, trattasi di Liam Gallagher ovvero l’ex frontman degli Oasis. Una band che non ha bisogno di presentazioni, manifesto del Britpop conosciuto a tutte le latitudini dagli anni Novanta fino allo allo scioglimento nel 2014. Originario di Manchester e tifoso dei Citizens come il fratello Noel, Liam Gallagher si è lanciato nella carriera da solista e ha pesantemente ironizzato sugli avversari battuti nel big match della 21^ giornata di Premier League.

L’ex cantante degli Oasis ha infatti puntato il dito contro il calcio "heavy metal" dei Reds, etichetta prestata dall’universo musicale al football di Jurgen Klopp. Nessuna divergenza tra stili diversi, bensì un’autentica stoccata ai rivali attraverso toni poco edificanti: l’approccio aggressivo e martellante del Liverpool è stato infatti accostato da Gallagher alle proprie "terga". Un affondo che, inevitabilmente, ha scatenato polemiche sui social dividendo le due fazioni di fan interessate: da una parte il sostegno del popolo dei Citizens, dall’altra l’ira del mondo Reds. E nemmeno il successivo tweet di spiegazioni, nel quale Liam parla di "mancanza di senso dell’umorismo", ha limitato i danni via Web. Insomma, se la prima sconfitta in campionato del Liverpool sta facendo rumore, chi ha suonato a dovere i concorrenti al titolo è proprio chi di musica se ne intende eccome.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche