Manchester United, Dalot regala un nuovo bus alla squadra dove giocava da bambino

Premier League

Marco Salami

Omaggio del terzino dello United al piccolo Fintas Football School dove ha iniziato a giocare a calcio. La società non ricevette soldi quando lui passò al Porto all'età di nove anni: ora Diogo li ha ricompensati usando il suo primo stipendio ricevuto dallo United

CHELSEA-MAN CITY LIVE

UNITED, POGBA UMILIA BAILLY NEGLI SPOGLIATOI

ASTON VILLA, IL PICCOLO TIFOSO SCOPRE DI ESSERE LA MASCOTTE

"Mi ha chiamato, ci siamo sentiti su Skype. Lui era a Manchester, poi mi ha detto di uscire fuori e lì ho visto l'autobus che ha regalato al club. È stato uno choc". A parlare è Luís Travassos, coordinatore del piccolo Fintas Football School dove José Diogo Dalot Teixeira, o più semplicemente Diogo Dalot, ha iniziato a giocare da bambino prima di andare al Porto, e dunque arrivare nel calcio della Premier League. Un regalo colmo di affetto e riconoscenza, e pagato addirittura col primo stipendio ricevuto dal Manchester United: un evidente segno di gratitudine per le sue radici e per quel primo club che l'ha lanciato nel mondo del pallone.

La sua storia

A confermarlo è lo stesso Travassos, nell'intervista rilasciata in patria per A Bola. "Diogo ha preparato tutto in gran segreto, e ha messo da parte dei soldi dal suo primo stipendio ricevuto dal Manchester United per regalarci questo nuovo autobus per la squadra. Per noi, che abbiamo così tanti problemi finanziari e così poche risorse, il regalo è stato veramente enorme. Ogni piccolo aiuto che riceviamo è meraviglioso". Ancor più quando il dono è uno strumento fondamentale per un club di ragazzini. Lo stesso dove il terzino destro, oggi dello United, ha mosso i primi passi prima partire all'età di nove anni per Oporto, a costo zero: altro motivo che ha spinto il portoghese alla doverosa "ricompensa". La scorsa estate 22 i milioni spesi per lui dai Red Devils per averlo, con cui è rientrato in campo a inizio dicembre dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dalle partite quasi per tutta la prima parte di stagione. Ora sta provando a conquistarsi la fiducia di Solskjaer, e avrà sicuramente l'appoggio di tutti quei giovani calciatori che ora hanno un autobus di squadra, come i grandi club.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.