Manchester City, Guardiola: "A Sarri serve tempo, ho un’alta opinione di lui"

Premier League

L’allenatore dei Citizens si è schierato in difesa del suo collega al Chelsea: “Serve tempo, bisogna dare stabilità: è l’unico modo per costruire qualcosa sul lungo termine. Quando fui io in difficoltà il club non mi mise mai in discussione”

CHELSEA-MAN CITY LIVE

PREMIER LEAGUE, IL CALENDARIO DELLA 27^ GIORNATA

DALOT, UN BUS IN REGALO ALLA SUA PRIMA SQUADRA

Tantissima, la pressione, su Maurizio Sarri e il suo Chelsea. L’allenatore ha bisogno di ritrovare una certa continuità di risultati per ridare serenità ad un ambiente scosso per il rendimento alterno e le restrizioni sul mercato imposte dall’UEFA. Una prima stagione di Premier molto complessa, come lo fu per Pep Guardiola. Che però ha individuato diverse differenze: “Al mio primo anno, il club non ha mi ha mai messo in discussione. Non è mai uscita la notizia che sarei potuto essere esonerato se avessi perso questa o quella partita. Non è mai accaduto. A volte la situazione è complessa e richiede tempo. La prima stagione di Maurizio è così. Serve tempo ma la gente mi sosteneva qui. I giocatori sapevano chi fosse l'allenatore e tutto era al posto giusto. Dopo si può vincere o perdere, ma c'è stabilità. È questo il modo migliore per costruire qualcosa su lungo termine e non semplicemente qualcosa di immediato”.

Cultura da cambiare

Riguardando anche al trascorso di Antonio Conte, Guardiola ha notato come si tratti un comportamento tipico: “Rimasi sorpreso quando Conte, da campione in carica dopo aver perso un paio di partite, per la gente andava esonerato. Mi dissi 'Cavolo ma 2-3 mesi questi hanno vinto la Premier’”. Ad ogni modo, resta immutata la stima nutrita per Sarri. “La mia opinione di lui e delle sue squadre resta alta. Quando rivediamo la partita contro di noi magari la gente non mi crederà, ma hanno fatto delle cose straordinarie” ha concluso Guardiola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche