Arsenal-Newcastle 2-0: gol e highlights. Reti di Ramsey e Lacazette, Gunners al 3° posto

Va alla squadra di Emery il Monday Night della 32^ giornata di Premier League, 2-0 imposto al Newcastle all'Emirates. Apre alla mezz'ora il futuro centrocampista della Juve, protagonista pure di un gol annullato in avvio e uscito nella ripresa per il riacutizzarsi di un problema alla coscia. La chiude Lacazette nel finale di gara. In serie utile da 6 turni, i Gunners salgono al 3° posto a quota 63 punti scavalcando Tottenham e Manchester United

PREMIER LEAGUE, I RISULTATI DELLA 32^ GIORNATA

PREMIER LEAGUE: CLASSIFICA - CALENDARIO

ARSENAL-NEWCASTLE 2-0

30' Ramsey, 83' Lacazette

ARSENAL (3-4-2-1): Leno; Mustafi, Sokratis, Monreal; Maitland-Niles, Guendouzi, Ramsey (67' Elneny), Kolasinac; Iwobi (61' Aubameyang), Ozil (84' Mkhitaryan); Lacazette. All. Emery

NEWCASTLE (3-4-3): Dubravka; Lejeune, Lascelles, Dummett; Yedlin, Hayden (67' Ki), Diamé, Ritchie (75' Kenedy); Perez (77' Muto), Rondon, Almiron. All. Benitez

Ammoniti: Monreal (A), Kolasinac (A)

1 nuovo post
La squadra di Emery sale infatti a quota 63, 3° posto in campionato che costa il sorpasso alla coppia Tottenham-Manchester United ferma a 61 punti con il Chelsea a 60. Non si muove invece il Newcastle a +7 sul terzultimo posto occupato dal Cardiff
- di luca.cassia
Tutto facile per i Gunners nel Monday Night della 32^ giornata di Premier League, 2-0 imposto al Newcastle con un gol per tempo: a segno il futuro juventino Ramsey (uscito nella ripresa per il riacutizzarsi di un problema alla coscia) e Lacazette nel finale di partita. Partita dominata dall'Arsenal che conquista tre punti fondamentali
- di luca.cassia
FISCHIO FINALE! VINCE L'ARSENAL 2-0!
- di luca.cassia
90' - Quattro minuti di recupero all'Emirates
- di luca.cassia
84' - Esaurisce i cambi anche Emery: dentro Mkhitaryan per Ozil
- di luca.cassia
A mettere al sicuro il risultato è l'attaccante francese, servito in profondità da Aubameyang e delicato col pallonetto a scavalcare Dubravka! Gol numero 13 in campionato per Lacazette, i Gunners mettono le mani sul 3° posto!
- di luca.cassia
83' - RADDOPPIA L'ARSENAL! GOL DI LACAZETTE!
- di luca.cassia
80' - Si fa vedere Ki al tiro, destro dalla distanza lontano dalla porta di Leno
- di luca.cassia
77' - Ultimo cambio per Benitez: fuori Perez e dentro il giapponese Muto
- di luca.cassia
75' - Fuori Ritchie nel Newcastle, spazio a Kenedy per animare la spinta offensiva
- di luca.cassia
73' - Aubameyang al tiro! Botta del bomber dei Gunners da posizione defilata, destro sul quale fa ottima guardia Dubravka!
- di luca.cassia
72' - Già ripreso da Taylor in precedenza, Kolasinac rimedia un giallo per proteste come Diamé pochi istanti prima per un fallo su Ozil
- di luca.cassia
71' - Si arrabbia il pubblico dell'Emirates per un fischio di Taylor ai danni di Lacazette: si sta accendendo agonisticamente il Monday Night
- di luca.cassia
67' - Benitez mescola le carte: finisce quindi la partita di Hayden, dentro Ki. E abbandona il match pure Ramsey (fuori sulle sue gambe) rimpiazzato da Elneny
- di luca.cassia
66' - Stavolta a terra è Ramsey che si leva la fascia: chiaro segnale del forfait del gallese già condizionato da un problema alla coscia alla vigilia del match
- di luca.cassia
64' - Ci prova di testa Sokratis di testa dagli sviluppi di calcio d'angolo, pallone a lato
- di luca.cassia
62' - Arsenal che torna al 3-4-1-2 con Ozil alle spalle di Lacazette e Aubameyang, coppia da 29 gol in campionato
- di luca.cassia
61' - Prima sostituzione per l'Arsenal: dentro l'atteso Aubameyang, fuori Iwobi
- di luca.cassia
59' - Ammonito Monreal che abbatte Almiron a centrocampo
- di luca.cassia
55' - Splendida combinazione tra Lacazette e Ozil: pallone al centro del tedesco allontanato dal solito Ritchie
- di luca.cassia

Tutto facile per l’Arsenal nel Monday Night della 32^ giornata di Premier League, 2-0 al Newcastle che vale un importante balzo in classifica. Un gol per tempo segnato prima dal futuro juventino Ramsey e poi da Lacazette, infatti, regalano il 3° posto in campionato a Emery che scavalca la coppia Tottenham-Manchester United. Tre punti più che meritati dai Gunners, protagonisti di un match a senso unico per gioco e qualità corale: entrambe le reti hanno ribadito il potenziale dei londinesi, esaltanti in formato casalingo (44 punti raccolti in stagione) e puntuali in chiave realizzativa con 65 centri in campionato (3° migliore reparto del torneo). In attesa dell’incrocio con il Napoli nei quarti di finale di Europa League, quindi, l’Arsenal vola in classifica con il 6° risultato utile consecutivo a differenza di un Newcastle vulnerabile in trasferta, che tuttavia mantiene 7 punti di margine sul terzultimo posto targato Cardiff.

Ramsey-Lacazette a segno, Arsenal al 3° posto

Nuovamente a confronto dopo il 2-1 dei Gunners nel match d’andata, i connazionali Emery e Benitez ripartono dai risultati positivi non senza novità in campo: è il caso soprattutto dei padroni di casa, orfani inizialmente di Aubameyang (17 gol in Premier) destinato in panchina a differenza di Lacazette, Ozil e capitan Ramsey. Fuori dai giochi Xhaka e Koscielny oltre allo squalificato Torreira. I Magpies ritrovano invece Lascelles ma non Schar (trauma cranico rimediato in Nazionale), davanti spazio al tridente con Perez, Rondon e Almiron. Primo tempo dalla netta supremazia dei padroni di casa per gestione e intensità: bastano 13 minuti all’Arsenal per sbloccare il risultato con Ramsey, tuttavia l’arbitro Taylor punisce una trattenuta di Sokratis su Lejeune annullando il tap-in del promesso sposo della Juventus. È lo stesso centrocampista gallese che, alla mezz’ora, combina con Lacazette e scaglia un diagonale vincente per il suo 4° centro in campionato. La reazione del Newcastle è tutta nel sinistro di Rondon respinto da Leno, decisamente più pericolosi i Gunners con Lacazette che a tempo scaduto si vede negare il raddoppio dal salvataggio di Ritchie. Ripresa che scivola sui binari della prima frazione: padroni di casa in controllo e dalle novità tattiche, vedi la sostituzione di Ramsey (riacutizzarsi del problema alla coscia ma uscito sulle sue gambe) e l’ingresso di Aubameyang pericoloso al 73’. Benitez svuota la panchina affidandosi a Ki, Kenedy e Muto, peccato che la spinta dei Magpies non produca chance degne di nota dalle parti di Leno. A lasciare il segno è piuttosto Lacazette (13° sigillo in Premier), servito dall’amico Aubameyang e pregevole col pallonetto a blindare il risultato archiviando il 3° posto dell’Arsenal.

I più letti