Mourinho: "Il Tottenham sente odore di Champions"

Premier League
©Getty

Alla vigilia della sfida con l'Aston Villa, il manager degli Spurs ha parlato della lotta Champions sempre più avvincente. Nel corso della conferenza stampa il portoghese ha anche rivelato una curiosa disavventura personale: "Sono rimasto tre giorni bloccato in Germania"

Josè Mourinho ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Aston Villa-Tottenham, sfida in programma domenica alle 15 al Villa Park.

Lo Special One ha voluto parlare della possibilità del suo Tottenham, attualmente in sesta posizione, di prender parte alla prossima Champions League, facendo riferimento alla decisione della Uefa di escludere il Manchester City per i prossimi due anni dalle competizioni europee.

La lotta Champions League

“ll Tottenham "annusa” l'opportunità di finire il campionato in zona Champions League, ma sente anche che c'è una grande concorrenza di almeno altre cinque squadre che puntano al quarto posto". Gli Spurs si trovano 4 punti sotto Chelsea, quarto, preceduti di 2 punti anche dallo Sheffield United che però ha giocato una partita in più.

"Penso che la gente dimentichi che ci sono grandi contendenti" - ha aggiunto Mourinho - Wolves, Sheffield United, Manchester United, persino l'Arsenal. Quindi non si tratta solo della distanza tra noi e il Chelsea".

Queste le parole dell’allenatore portoghese a riguardo, Mourinho che mette anche in guardia i suoi, avvisandoli che da questo momento in poi non si possono più commettere errori se si vuole tornare nell’Europa che conta.

La disavventura durante il winter break

Mourinho inoltre, ha voluto condividere una personale disavventura avvenuta durante la pausa invernale della Premier League: “Sono contento che tu non mi abbia chiesto della mia sosta invernale. Sono rimasto tre giorni bloccato in Germania. Non potendo tornare indietro, questa è stata la mia sosta invernale. Non potevo lasciare Monaco, ho dovuto guidare fino a Stoccarda. Dopo due giorni, ho preso un volo da Stoccarda a Londra. Per me non è stato il massimo… ma stavo là e ho visto la partita”.

Il riferimento è ovviamente alla sfida tra Bayern Monaco e Lipsia, prossima avversaria degli Spurs in Champions League il prossimo 19 febbraio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche