Chelsea, Gilmour accusa Maguire: "Mi aveva preso per la gola chiamandomi piccoletto"

FA CUP
©Getty

Serata da protagonista per il centrocampista dei Blues, 18enne tra i migliori in campo nella vittoria contro il Liverpool in FA Cup. Un talento in ascesa che è tornato su un episodio dello scorso ottobre in Coppa di Lega, quando affrontò il Manchester United e Maguire. Lo ha raccontato al sito del Chelsea: "Mi spinse via dicendomi piccoletto, non lascerò che accada di nuovo. Proverà ancora a bullizzare i giovani"

Solo 6 presenze in prima squadra, quanto basta per convincere Lampard e tutto il Chelsea. Applausi per Billy Gilmour, 18enne centrocampista dei Blues tra i più positivi nel successo contro il Liverpool in FA Cup. Per lui 90 minuti in campo a Stamford Bridge, regia lucida e convincente nonostante la giovanissima età e l’ingresso di Jorginho nella ripresa che non l’ha relegato in panchina. Maglia numero 47 e scozzese di nascita, fisico minuto (170 centimetri) ma ottime proprietà tecniche, Gilmour è stato premiato come Man of the Match raccogliendo consensi da parte del proprio allenatore: "Una prestazione spettacolare, di grande personalità". Investitura non banale per chi disputava la sua terza partita da titolare, lui che in Coppa di Lega aveva partecipato al 7-1 contro il Grimsby Town prima di uscire al 4° turno contro il Manchester United. E proprio di quella partita, risalente allo scorso 30 ottobre, il talento del Chelsea ha svelato un aneddoto.

"Maguire proverà ancora a bullizzare i giovani"

Lo ha raccontato Gilmour al sito del Chelsea, ricordo che l’aveva coinvolto insieme ad Harry Maguire. Parliamo del 27enne difensore dei Red Devils, capitano e giocatore dal fisico decisamente massiccio (194 centimetri e muscoli da vendere). Una disparità che lo stesso Maguire aveva manifestato alle prese con il baby del Chelsea: "Mi diceva che sono un piccoletto e mi spingeva via afferrandomi per la gola. È qualcosa che devo affrontare, non lascerò che accada di nuovo. Quella è stata una lezione". Un brutto episodio accaduto oltre quattro mesi fa, impatto con i professionisti per lui d’insegnamento come ammesso da Billy che ha aggiunto: "Proverà ancora a bullizzare i giovani e quindi devo imparare ad essere più forte. Ci ho lavorato e posso farcela". Appena maggiorenne ma già una mentalità da veterano per Gilmour, futuro protagonista dei Blues.

Gilmour alle prese con Maguire lo scorso 30 ottobre in Coppa di Lega
Gilmour alle prese con Maguire lo scorso 30 ottobre in Coppa di Lega - ©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche