Risultati e classifica Serie A: gol e highlights della diciottesima giornata

Serie A

Nelle gare della diciottesima giornata di Serie A, la Juve vince lo scontro diretto con la Roma e tiene il passo del Napoli che vince di rimonta con la Samp: 116° gol di Hamsik, che sorpassa Maradona. Natale amaro per le milanesi: Falcinelli condanna l'Inter al secondo ko di fila (Icardi sbaglia un rigore); Milan battuto dall'Atalanta a San Siro

TUTTI I RISULTATI

LA CLASSIFICA

LE PAGELLE

JUVENTUS-ROMA 1-0

18' Benatia

Il miglior attacco del campionato batte la miglior difesa. E lo fa con un difensore, uno dei migliori della Serie A. Il successo della Juve sulla Roma è amaro per i giallorossi, perché arriva dall’ex romanista Benatia. Un altro ex romanista, Szczesny, salva il punteggio nel finale sul neoentrato Schick. Per i bianconeri si tratta della settima vittoria consecutiva in casa nei confronti contro la Roma, e per la quinta volta la porta di casa resta inviolata.

NAPOLI-SAMPDORIA 3-2

2' Ramirez (S), 16' Allan (N), 27' rig. Quagliarella (S), 33' Insigne (N), 39' Hamsik (N)

Samp due volte avanti (grazie alla punizione capolavoro di ramirez e a un rigore dell'ex Quagliarella, che non esulta), ma il Napoli reagisce sempre con Allan prima e Insigne poi. Il gol vittoria lo firma il capitano, Marek Hamsik ed è una rete storica: con 116 gol con la maglia azzurra supera Maradona e diventa il miglior marcatore nella storia del Napoli. La squadra di Sarri sicura di passare il Natale in vetta. 

SASSUOLO-INTER 1-0

34' Falcinelli (S)

Dopo il ko di San Siro con l'Udinese arriva anche la prima sconfitta esterna per Luciano Spalletti. Decide un colpo di testa da sottomisura di Falcinelli nel primo tempo. Nella ripresa, invece, Consigli para un rigore a Mauro Icardi. E ora per i nerazzurri ci sono il derby di Coppa il 27 e la sfida Champions con la Lazio sabato prossimo.

MILAN-ATALANTA 0-2

32' Cristante (A), 71' Ilicic (A)

Con questa sconfitta il Milan he perso contro tutte le squadre che lo precedono in classifica, considerando le prime otto in A che hanno almeno un punto in più dei rossoneri. Non solo, a una giornata dal termine del girone di andata (l’ultima in trasferta contro la Fiorentina) ha già eguagliato il più alto numero di sconfitte nella prima metà di campionato della sua storia: 8. 

UDINESE-VERONA 4-0

27'  e 68' Barak (U), 44' Widmer (U), 79' Lasagna (U)

4^ vittoria di fila per Massimo Oddo sulla panchina dei friulani. Continua il momento magico di Barak. Per il ceco una doppietta: 6 gol stagionali, tutti segnati nelle ultime 9 giornate (4 nelle ultime 3).

SPAL-TORINO 2-2

1' e 10' Iago Falque (T), 43' Viviani (S), 69' rig. Antenucci (S)

Partenza sprint dei granata che segnano due volte nei primi 10 minuti, ma alla Spal riesce la rimonta grazie a una punizione di Viviani e al rigore dell'ex Antenucci. Palo di Belotti nel recupero

GENOA-BENEVENTO 1-0

92' rig. Lapadula (G)

Ancora una beffa per la neopromossa, che vede sfumare nel recupero il secondo punto della stagione (5° gol subito dopo il novantesimo). Lapadula si procura e trasforma il rigore decisivo e allontana la squadra di Ballardini dalla zona calda. 

LAZIO-CROTONE 4-0

56' Lukaku (L), 78' Immobile (L), 86' Lulic (L), 89' Felipe Anderson (L)

La squadra di Inzaghi torna a vincere dopo il pari di Bergamo dilagando nel finale contro i calabresi. Dopo un primo tempo equilibrato sblocca il match Lukaku. Poi Immobile chiude il match, Lulic e Felipe Anderson arrotondano il punteggio. Biancocelesti a quota 36 punti in classifica.

CAGLIARI-FIORENTINA 0-1 (giocata venerdì)

82' Babacar (F)

Alla Sardegna Arena Cagliari e Fiorentina chiudono il venerdì prenatalizio. Gli ospiti tornano a vincere: decide il gol di Babacar, subentrato a Thereau al 70'. La squadra di Lopez finisce il match in dieci per l'espulsione di Joao Pedro (pestone a Chiesa nei minuti finali).

CHIEVO-BOLOGNA 2-3 (giocata venerdì)

4' Destro (B), 32' Inglese (C), 50' Verdi (B) 85' Cacciatore (C), 90' Destro (B)

Partita divertente al Bentegodi tra gol e colpi di scena. Vince il Bologna con la doppietta di Destro e il gol di Verdi. Rossoblu in vantaggio per tre volte, inutili per il Chievo le reti di Inglese e Pellissier. Bologna momentaneamente 9° in classifica appaiato al Milan. Per il Chievo terzo ko nelle ultime quattro partite.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche