Juventus, Allegri dopo il ko col Napoli: "Per lo scudetto serve qualcosa di straordinario"

Serie A

L'allenatore della Juventus parla dal Coni a margine dell'incontro fra club e arbitri, il giorno dopo il ko contro il Napoli: "Bisogna rimanere sereni, perché abbiamo ancora un punto di vantaggio''

LE ALTRE VOLATE SCUDETTO: LA STORIA PREMIA CHI INSEGUE

JUVENTUS-NAPOLI, CALENDARIO A CONFRONTO

JUVE, ZERO TIRI IN PORTA. SKYTECH SPIEGA PERCHÉ

KOULIBALY DECOLLA A 2.48M: GLI ALTRI UOMINI VOLANTI

"Sapevamo che il campionato quest'anno sarebbe stato difficile e il Napoli sta facendo grandissime cose. Ora mancano quattro partite, abbiamo una settimana per recuperare le energie e preparare al meglio questo finale. Bisogna essere bravi e avere la serenità' perché abbiamo
ancora un punto di vantaggio, bisogna fare qualcosa di straordinario". L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, guarda così al finale di stagione dopo la sconfitta subita col Napoli che ha riaperto la lotta scudetto. "La partita sicuramente non è stata bella - ha aggiunto Allegri al suo ingresso al Coni dove è in programma l'incontro tra gli arbitri e dirigenti, allenatori e calciatori della Serie A - è stata una partita bloccata in cui loro hanno avuto un po' più di gestione della palla ma grandi occasioni non ce ne sono state". "C'è stato questo episodio al 90' - conclude Allegri - in cui noi potevamo sicuramente fare meglio, ma il calcio è questo, sono cose che succedono. Ora ci aspettano partite difficili, così come ce l'hanno loro, e poi nel calcio non c'è mai niente di scontato. L'aspetto psicologico è molto importante, bisogna rimanere sereni. E' un bel finale di stagione, molto interessante per tutti. Sono decisive tutte le partite".

Lo sfogo in conferenza stampa

Pensiero lucido, a mente fredda quello di Massimiliano Allegri. Differente dal clima in conferenza stampa dopo l'impresa del Napoli, quando l'allenatore bianconero aveva reagito con stizza a una domanda dei cronisti: "Noi giochiamo 57 partite l'anno, gli altri a dicembre smettono... Questi escono dalla coppa, dalla Champions. Escono dappertutto. Quindi ai miei ragazzi non c'è da dire niente. Fate perdere la pazienza anche a me che ne ho da vendere. Ai ragazzi non si deve dire niente. Sabato faremo comunque una grande partita. Vinceremo o perderemo non lo so". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport