Calendario Serie A, la seconda giornata: orari, programma partite e come vederle

Serie A
serie_a_programma

Sabato al via la seconda giornata di campionato alle 18 allo Stadium, esordio casalingo di CR7 contro Immobile in Juventus-Lazio. In serata big match tra Napoli e Milan nel segno di Ancelotti. Domenica alle 18 il derby emiliano tra Spal e Parma, ben 6 le partite alle 20.30 tra le quali Inter-Torino. Lunedì si chiude all'Olimpico con Roma-Atalanta

INTER-TORINO LIVE

FIORENTINA-CHIEVO LIVE

UDINESE-SAMPDORIA LIVE

LA DIRETTA GOL DELLA 2^ GIORNATA

JUVENTUS-LAZIO (sabato 25 agosto ore 18, diretta su Sky Sport Serie A HD, canale 202, e Sky Sport HD 251)

Anticipo da non perdere allo Stadium, debutto casalingo per Cristiano Ronaldo già superstar della Juventus: buono l’impatto dell’affare del secolo nel 3-2 al Bentegodi contro il Chievo, vittoria invece sfumata in casa Lazio per mano del Napoli. Su 74 precedenti a Torino in Serie A, i bianconeri hanno trionfato in 47 occasioni sebbene nella scorsa stagione fu Simone Inzaghi ad imporsi grazie a Strakosha e soprattutto Immobile. Attenzione proprio al duello tra CR7 e Ciro, bomber che l’ha già sconfitto ai tempi del Siviglia. Se in 6 degli ultimi 7 campionati la Juve ha vinto entrambe le sfide iniziali, Cristiano ha segnato in tutte e tre le occasioni nelle quali ha giocato allo Stadium di Torino.

NAPOLI-MILAN (sabato 25 agosto ore 20.30, diretta su DAZN)

Primo scontro da avversario del Milan per Carlo Ancelotti dopo l’addio nel 2009, match speciale per l’allenatore azzurro come per Reina e Higuain. Buona la prima del nuovo Napoli vittorioso in rimonta all’Olimpico, esordio invece per gli uomini di Gattuso al San Paolo dove non vincono in campionato dall’ottobre 2010. I padroni di casa sono rimasti imbattuti negli ultimi 7 incroci (5 successi, 2 pareggi) e attendono il fattore Insigne: la vittima preferita di Lorenzo è proprio il Diavolo (6 gol segnati), lui che è ad un passo dai 50 centri in Serie A. Dall’altra parte l’uomo da tenere d’occhio è il Pipita, già decisivo contro la sua ex squadra indossando la maglia della Juve.

SPAL-PARMA (domenica 26 agosto ore 18, diretta su DAZN)

Derby emiliano inedito in Serie A quello al Mazza, teatro della sfida che in Serie B ha piuttosto prodotto 16 confronti: 5 successi spallini, altrettanti pareggi e 6 vittorie gialloblù. Dopo il colpo al Dall’Ara targato Kurtic, la SPAL affronta quindi un altro incrocio tutto emiliano contro la neopromossa di D’Aversa agguantata in rimonta dall’Udinese. Le avversarie di giornata si ritrovano a distanza di 38 anni, attenzione al segno 'X' per Semplici (8 pari casalinghi nell’ultimo campionato, più di tutti). Parma a caccia dell’ultimo colpo in trasferta che manca dal 2014 quando s’impose per 3-2 sul campo del Chievo. Occhi puntati su Antenucci e Inglese, attaccanti dai buoni precedenti contro l’altra emiliana.

INTER-TORINO (domenica 26 agosto ore 20.30, diretta su Sky Sport Serie A HD, canale 202, e Sky Sport HD 252)

Incrocio tra deluse a San Siro, formazioni battute 1-0 al debutto rispettivamente da Sassuolo e Roma. Scivolone di Spalletti in Emilia, ottima prova del Toro di Mazzarri abbattuto solo da una magia di Dzeko. Gara da ex per Walter, 49 panchine in Serie A alla guida dei nerazzurri: solo 4 vittorie in 18 incontri lo score dell’allenatore granata contro l’Inter. In realtà il bilancio recente premia il Torino con 3 successi negli ultimi 7 scontri diretti, fu invece Icardi nell’ottobre 2016 a regalare l’ultimo exploit contro l’avversaria di serata. Spalletti chiamato a centrare i tre punti casalinghi nel segno di capitan Mauro: 3 gol e un assist il suo bottino in 5 gare contro il Toro a San Siro dove ha lasciato il segno pure Belotti.

FIORENTINA-CHIEVO (domenica 26 agosto ore 20.30, diretta su Sky Sport HD 253)

Debutto per i viola di Pioli al Franchi contro il Chievo, piegato solo nel finale dalla Juventus di Cristiano Ronaldo. Prova orgogliosa quella degli uomini di D’Anna contro i campioni d’Italia, tuttavia i gialloblù hanno vinto solo una delle ultime 12 partite contro la Fiorentina in Serie A (2 pareggi e 9 ko). Vietato il pareggio a Firenze quantomeno secondo i 14 precedenti in campionato, gare che hanno premiato 11 volte i viola e 3 i veneti. Attenzione alle situazioni da palla inattiva come ribadito nella scorsa stagione. Gli uomini da seguire? Simeone e Giaccherini ma non lo squalificato Veretout.

UDINESE-SAMPDORIA (domenica 26 agosto ore 20.30, diretta su Sky Sport Uno HD, canale 201, e Sky Sport HD 256)

In campo dopo la tragedia cittadina, la Sampdoria debutta in campionato al Friuli contro l’Udinese uscita indenne tra le mura del Parma. Rimonta da 0-2 a 2-2 per la squadra di Velazquez, nuovo allenatore bianconero all’esame italiano. Sono 38 i precedenti a Udine tra le due squadre nella massima serie: 16 vittorie per i padroni di casa, 11 pareggi e 10 trionfi blucerchiati. È proprio la Samp l’avversaria contro la quale l’Udinese ha segnato più gol in A (109), formazioni accomunate dal minor numero di reti segnate su corner (3) nell’ultima stagione. Occhio a Defrel, 3 centri all’Udinese ovvero la sua vittima preferita.

GENOA-EMPOLI (domenica 26 agosto ore 20.30, diretta su Sky Sport HD 254)

Anche il Genoa ritrova la Serie A in seguito al dramma della città, esordio a Marassi contro il sorprendente Empoli di Andreazzoli. Applausi al Castellani per i toscani vittoriosi 2-0 ai danni del Cagliari, azzurri alla sfida numero 5 in Liguria nella massima serie: bilancio in equilibrio con un successo per parte e due pareggi. Rossoblù che tuttavia hanno perso solo due volte nelle ultime 18 gare casalinghe contro squadre neopromosse. Di contro l’Empoli insegue l’inizio perfetto in Serie A: 6 punti su 6 come accaduto nell’annata 1986/87. Fari puntati sugli scatenati Zajc, Krunic e Caputo già protagonisti nell’ultima B.

CAGLIARI-SASSUOLO (domenica 26 agosto ore 20.30, diretta su Sky Sport HD 255)

Battesimo agli antipodi per le formazioni opposte in Sardegna: se Maran ha pagato dazio sul campo del neopromosso Empoli, De Zerbi si è imposto 1-0 ai danni dell’Inter grazie al rigore trasformato da Berardi. Sarà la quinta sfida nello stadio rossoblù in Serie A, precedenti che favoriscono il Cagliari avanti 2-1 nel computo delle vittorie oltre ad un pareggio: attenzione agli emiliani sempre a segno in trasferta. Bilancio in perfetta parità invece negli 8 incroci complessivi. Pavoletti volitivo ma sfortunato al Castellani, Berardi a due reti dal traguardo dei 50 centri in campionato.

FROSINONE-BOLOGNA (domenica 26 agosto ore 20.30, diretta su DAZN)

Cercasi i tre punti al "Benito Stirpe", impianto ciociaro che confeziona il confronto tra squadre sconfitte all’esordio: Inzaghi sorpreso a domicilio dalla SPAL, Longo travolto dall’Atalanta a Bergamo. Un successo casalingo per parte nei due precedenti in A, equilibrio che si ripete nei 9 incroci totali tra le due formazioni (3 vittorie per parte e altrettanti pareggi). Sono 10 i gol segnati nella massima serie da Perica, miglior marcatore nella rosa del Frosinone, centravanti che tuttavia non trova la rete da 19 turni. Chi segnò il suo primo gol in campionato nel 2016 ai danni dei gialloblù fu Falcinelli, approdato al Bologna.

ROMA-ATALANTA (lunedì 27 agosto ore 20.30, diretta su Sky Sport Serie A HD, canale 202, e Sky Sport HD 251)

Esordio da tre punti per le avversarie all’Olimpico, Monday Night da non perdere tra i giallorossi fatali al Toro e i bergamaschi devastanti contro il neopromosso Frosinone. Impegno che intervalla la doppia sfida al Copenaghen per l’Atalanta, bestia nera della Roma che nelle ultime 4 gare all’Olimpico non ha mai vinto contro i nerazzurri. Tre successi negli ultimi 6 confronti per la Dea, squadra che non festeggia due volte nei primi 180’ in campionato dalla stagione 2008/09. Panchina numero 200 per Di Francesco da allenatore in A: l’avversaria affrontata più volte (11) è proprio l’Atalanta. Gara speciale per l’ex Cristante, inevitabile soffermarsi sugli scatenati Dzeko e Gomez: 3 reti nelle ultime 4 partite contro i bergamaschi per il bosniaco, 4 centri rifilati in A ai giallorossi per il Papu (solo al Chievo ne ha segnati di più, 5).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche