user
18 ottobre 2018

Inter-Milan, tutto quello che c'è da sapere

print-icon

Il derby tra Inter e Milan è il posticipo della nona giornata del campionato di serie A, entrambe le formazioni vivono un periodo positivo di forma che hanno tutte le intenzioni di allungare. Riflettori puntati su Icardi e Higuain, protagonisti di una partita che promette spettacolo

INTER-MILAN LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Location da favola, menù ricco e tante stelle pronte ad illuminare una notte che promette spettacolo ed emozioni. È il derby della Madonnina, è la sfida tra Inter e Milan che impreziosisce la nona giornata del campionato di serie A. Quattro i punti di differenza tra le due squadre, con i rossoneri che devono però recuperare il match con il Genoa della prima giornata, rinviato per la tragedia del Ponte Morandi. Icardi contro Higuain, ma anche Spalletti contro Gattuso: sfide nella sfida che vale non solo i tre punti, ma anche qualcosa in più, ovvero una zona Champions che l’Inter ha già in mano e il Milan prova ad agguantare, forte delle due vittorie consecutive ottenute contro Chievo e Sassuolo. L’Inter se la passa persino meglio, con sei successi consecutivi in tutte le competizioni, una striscia che manca dal gennaio 2017, quando le vittorie furono ben nove.

Quando e a che ora si gioca Inter-Milan?

La sfida tra Inter e Milan si gioca domenica 21 ottobre alle ore 20.30, gara valida per la nona giornata di campionato di serie A.

Dove è possibile guardare Inter-Milan?

Inter-Milan è un’esclusiva di Sky Sport, in diretta dalle 20.30 su Sky Sport Serie A e Sky Sport Uno, anche sul digitale terrestre. Inter-Milan sarà visibile anche in 4K HDR grazie a Sky Q. Pre-partita dalle 19:30 all’interno di “Sky Calcio Show” condotto da Alessandro Bonan.

Chi farà la telecronaca del derby?

Il telecronista sarà Maurizio Compagnoni, commento tecnico di Luca Marchegiani. Assieme a loro cinque inviati per i collegamenti da San Siro: Alessandro Alciato, Andrea Paventi, Peppe Di Stefano, Matteo Barzaghi e Manuele Baiocchini.

Quali ospiti a Sky Calcio Club?

Al termine dei 90’, come ogni domenica, c'è "Sky Calcio Club" per analisi e commenti a caldo. Con Fabio Caressa in studio quattro grandi ex del derby: Beppe Bergomi, Esteban Cambiasso, Massimo Ambrosini e Alessandro Costacurta. Ospite d'eccezione anche il ct della Nazionale Roberto Mancini.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Sarà il derby numero 169 in serie A quello che si disputerà domenica a San Siro tra Inter e Milan, sessantadue sono le vittorie nerazzurre e cinquantuno quelle rossonere, con cinquantacinque pareggi a completare il quadro. L’ultima sfida in serie A si è conclusa sullo 0-0, dopo che nelle tre precedenti occasioni entrambe le squadre avevano segnato almeno un gol. Analizzando invece gli ultimi otto confronti diretti giocati in campionato, cinque sono finiti in parità con due vittorie dell’Inter e una del Milan. Per quanto riguarda i nerazzurri, sei degli ultimi otto successi sono arrivati nel girone di andata: in sei di questi, i nerazzurri non hanno subito gol.

Qual è lo stato di forma di Inter e Milan?

Entrambe le formazioni vivono un buon momento di forma, venendo da un filotto di successi che ha cancellato un avvio di stagione non brillantissimo. Sono sei le vittorie consecutive dell’Inter in tutte le competizioni, una striscia che manca dal gennaio 2017, quando arrivò a nove. Il Milan invece non perde dal 25 agosto in campionato, dal 3-2 subito a Napoli. Dopodiché i rossoneri hanno infilato tre pareggi e tre vittorie. I rossoneri hanno segnato 15 gol nelle prime sette partite stagionali in campionato, un bottino inferiore solo alla stagione 2014/2015 (sedici reti) considerando le ultime quindici stagioni. Inter e Milan sono inoltre le formazioni che hanno preso meno gol durante i primi tempi in questo campionato: soltanto uno a testa. Il fatto di giocare in trasferta il derby strappa un sorriso al Milan che, dal gennaio 2017, è una delle squadre insieme alla Juventus ad essere rimasta meno partite a secco di gol in trasferta in Serie A: soltanto due volte, escludendo le neopromosse. Gli uomini di Gattuso prediligono le conclusioni da fuori area, sono cinque infatti i gol realizzati che mettono i rossoneri alle spalle solo del Borussia Dortmund nei maggiori cinque campionati europei. Una qualità che infine non ha l’Inter, visto che nessuno dei dodici gol realizzati è arrivato dalla distanza.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

I riflettori di questo entusiasmante derby non possono che essere puntati su Mauro Icardi e Gonzalo Higuain, osservati speciali in una notte che promette spettacolo. Il capitano dell’Inter ha segnato quattro reti con solo cinque tiri nello specchio, considerando le ultime tre sfide di campionato contro il Milan. Una media notevolmente migliorata visto che, nei suoi sette precedenti derby di Milano, l’argentino aveva centrato cinque volte la porta, rimanendo però a secco di gol. Il Pipita invece è al suo primo derby di Milano, toccherà a lui prendersi sulle spalle il peso dell’attacco rossonero come avvenuto fino a questo momento, visto che ha preso parte attiva a cinque reti nelle sue prime cinque partite di questa Serie A. Un record per Higuain, mai così decisivo nelle prime cinque gare di campionato da quando gioca in Europa.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi