Spal Juve 2-1: gol e highlights. Floccari rinvia la festa scudetto bianconera

Impresa della Spal che batte 2-1 la Juventus in rimonta e rinvia la festa scudetto bianconera. Un gol di Kean al 30' sblocca la partita, nella ripresa prima Bonifazi (al 49'), poi Floccari (al 74') regalano a Semplici tre punti d'oro. L'ultima vittoria della Spal sulla Juve in Serie A risaliva al 10 febbraio 1957

CHIEVO-NAPOLI LIVE

JUVE CAMPIONE SE... LE COMBINAZIONI

CHI SONO: KASTANOS - GOZZI

SERIE A: CALENDARIO - CLASSIFICA

SPAL-JUVENTUS 2-1

30' Kean (J), 49' Bonifazi (S), 74' Floccari (S)

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Missiroli, Schiattarella (70' Valdifiori), Murgia, Fares; Petagna (88' Antenucci), Floccari (84' Regini). Allenatore: Semplici

JUVENTUS (3-5-2): Perin; De Sciglio, Barzagli (81' Bernardeschi), Gozzi; Cancelo, Cuadrado, Bentancur, Kastanos (61' Nicolussi-Caviglia), Spinazzola; Dybala, Kean (69' Mavididi). Allenatore: Allegri

Ammoniti: Lazzari (S), Cuadrado (J), Floccari (S), Cancelo (J), Fares (S), Missiroli (S), Vicari (S)

1 nuovo post
56' - Il gioco riparte con un calcio di punizione battuto da Murgia alla perfezione: Barzagli anticipa tutti e mette in corner, evitando l'impatto di qualsiasi avversario 
- di Redazione SkySport24
55' - Si è rialzato intanto Schiattarella, che riceverà ulteriori cure dallo staff medico della Spal a bordo campo
- di Redazione SkySport24
54' - Gioco momentaneamente fermo per un contrasto di gioco tra Kastanos e Schiattarella
- di Redazione SkySport24
PILLOLA STATISTICA. Il 29% dei gol subiti dalla Juventus in questo campionato è stato di testa (6/21), la percentuale più alta nella Serie A 2018/19
- di Redazione SkySport24
49' - GOL IMPORTANTISSIMO DELLA SPAL. Corner battuto da Schiattarella da destra, Bonifazi stacca più in alto di tutti e batte Perin. Ora il Paolo Mazza è una bolgia! La Spal ci crede
- di Redazione SkySport24

PILLOLA STATISTICA. La Spal ha segnato con il primo tiro nello specchio effettuato nella partita

- di Redazione SkySport24
49' - PAREGGIO DELLA SPAL! Gol di Bonifazi
- di Redazione SkySport24
46' - OCCASIONE SPAL. Uno due di Petagna al limite dell'area di rigore: il tiro del bomber della Spal finisce però alto. E non di poco
- di Redazione SkySport24

Nessun cambio all'intervallo

- di Redazione SkySport24
Inizia la ripresa
- di Redazione SkySport24
Intanto vi proponiamo queste parole di Alessandro Del Piero nel pre-partita:
 
- di Redazione SkySport24
24 i duelli vinti per la Juventus (58,5%). 17 quelli vinti dalla Spal (41,5%)
- di Redazione SkySport24
Uno solo il tiro nello specchio per la Juventus. Nessuno per la Spal
- di Redazione SkySport24
Tiri totali in porta 9 per la Spal, 6 per la Juventus
- di Redazione SkySport24
Ricordiamo che la Juventus sarebbe campione d'Italia con un solo punto: per ora da Ferrara ne arriverebbero tre
- di Redazione SkySport24
Possesso palla di questa prima parte di match: Juventus 60,2%, Spal 39,8%
- di Redazione SkySport24
Cuadrado ai microfoni di Francesco Cosatti: "Il rientro? Sono molto contento. Ringrazio Dio. Cerco di giocare sempre con la stessa allegria e trasmetterla agli altri. Buon primo tempo sì. Cerchiamo di continuare così"
- di Redazione SkySport24
Finisce il primo tempo: squadre a riposo. Per ora decide Kean
- di Redazione SkySport24
46' - AMMONIZIONE JUVE. Fallo di Cancelo su Bonifazi. L'arbitro tira fuori il giallo per il portoghese
- di Redazione SkySport24

Per la Spal è una vera e propria impresa. Un salto in avanti verso la salvezza. La vittoria in rimonta sulla Juventus per 2-1 avvicina la squadra di Semplici alla seconda permanenza consecutiva in Serie A. Per i bianconeri, con tanti giovani in campo (tra squadra Under-23 e Primavera), è una festa scudetto rinviata. La squadra di Allegri potrebbe in ogni caso vincere l’ottavo scudetto di fila, ma solo se il Napoli non dovesse battere il Chievo domenica. Partita bellissima al "Paolo Mazza" con l’esordio in Serie A dal 1’ del giovanissimo difensore della Primavera della Juventus Paolo Gozzi Iweru (classe 2001). Per il cipriota Kastanos, centrocampista della squadra B, è l’esordio con la maglia della Juve ma non in campionato (aveva già debuttato con il Pescara). A poche ore dall'importantissimo ritorno dei quarti di Champions League contro l’Ajax, con un punto soltanto da mettere in cassaforte per festeggiare l’ottavo scudetto di fila, tanti i giocatori a riposo. Allegri schiera un 3-5-2 con Perin in porta; De Sciglio, Barzagli e Gozzi dietro. Cancelo e Spinazzola sulle fasce, in mezzo Kastanos, Bentancur e Cuadrado, al rientro in campo. In avanti Kean e Dybala. La Spal risponde con lo stesso sistema di gioco. Fuori Felipe, in porta c’è Viviano. Cionek, Vicari e Bonifazi in difesa. Lazzari e Fares sulle fasce. Missiroli, Schiattarella e Murgia in mezzo al campo. In attacco Petagna e Floccari.

Kean sblocca al 30’

La Juventus, scende in campo con un'età media di 25 anni e 114 giorni, la più bassa per i bianconeri dalla sfida contro il Vicenza dell’ottobre 1998 in Serie A (allora fu di 24 anni e 340 giorni). Dopo un ottimo inizio dei bianconeri, la Spal è venuta fuori alla distanza, mettendo in grossa difficoltà la difesa bianconera. Al 30’, però, al primo tiro verso lo specchio della porta avversaria, la Juve passa in vantaggio. A segnarlo ancora Moise Kean, che ha fatto gol in quattro partite di fila in Serie A (nell’era dei tre punti il più giovane a riuscirci). Il terzo giocatore più giovane ad aver messo a segno più di sei gol in campionato con la maglia della Juventus (dopo Bruno Nicolè e Felice Borel).

Spal, che colpo!

Nella ripresa matura la rimonta della squadra di Semplici. Il pareggio arriva subito: al 49’ corner battuto da Schiattarella, Bonifazi anticipa tutti di testa e batte Perin. Uno a uno e tutto da rifare. Il "Paolo Mazza" prende fiducia e spinge la propria squadra. Petagna e compagni attaccano a pieno organico. Allegri lancia in campo anche il giovane Mavididi (attaccante inglese classe ’98 dell’Under-23) e Nicolussi-Caviglia (al posto di Kastanos). Al 74’, però, la Spal passa in vantaggio. Inserimento di Murgia dal limite, palla per Floccari che supera Gozzi e batte Perin. È il giocatore più anziano, dopo Sergio Pellissier ad aver segnato in campionato. La Juve prova il forcing finale (in campo Bernardeschi al posto di Barzagli), ma non riesce a segnare il gol che significherebbe 2-2 e quindi scudetto. Per la Spal matura quindi una vittoria importantissima: l’unica vittoria contro i bianconeri nella storia della A, risaliva al 10 febbraio 1957. Fu un 3-1 finale. Per la squadra di Ferrara segnarono Broccini, Sandell, Di Giacomo. Per la Juve Stivanello. 
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche