Verona-Milan 0-1: gol e highlights. Decide Piatek su rigore, espulsi Stepinski e Calabria

Al Bentegodi i rossoneri battono l'Hellas, in dieci uomini da metà primo tempo per l'espulsione di Stepinski. Nella ripresa Piatek sblocca il risultato trasformando un rigore al 68' e all'83' il Var gli nega il raddoppio. Nei minuti di recuperi rosso a Calabria, che salterà il derby

TORINO-LECCE LIVE

VERONA-MILAN, GIAMPAOLO: "VITTORIA DI CARATTERE"

VIDEO. L'ESULTANZA "POLEMICA" DI PIATEK

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

HELLAS VERONA-MILAN 0-1

68' su rig. Piatek

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrhamani (79' Tutino), Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre (66' Pessina), Zaccagni (79' Di Carmine); Stepinski. All. Juric

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Calhanoglu; Paquetà (46' Rebic); Suso, Piatek. All. Giampaolo

Espulsi: Stepinski (V) al 21' e Calabria (M) al 94' 

Ammoniti: Piatek (M), Paquetà (M), Veloso (V), Gunter (V), Amrabat (V), Silvestri (V), Rebic (M)

Vittoria col brivido per il Milan al Bentegodi. Un successo sofferto, a maggior ragione se si considera la superiorità numerica maturata al 21' per l'espulsione di Stepinski che ha lasciato il Verona in 10 uomini per oltre un'ora di gioco. I rossoneri sbloccano il risultato con un gol che arriva su rigore, nel secondo tempo. Piatek si sblocca e Donnarumma non subisce. I suoi clean sheet sono la forza dei rossoneri, che hanno vinto sei delle ultime sette partite di Serie A (unica macchia la trasferta di Udine al debutto di questa stagione) e in questo parziale ha mantenuto la porta inviolata per 4 volte. Se è vero che la sconfitta di Udine ha condizionato il bilancio stagionale (1 ko e due vittorie, il Milan è a 6 punti) c'è da dire che segnali positivi arrivano proprio dalla difesa di Giampaolo: è quella che ha subito meno tiri nello specchio in queste prime 3 giornate di campionato (soltanto 8). Questo successo però lascia in eredità un'assenza per il derby: Calabria, espulso negli ultimi secondi di recupero, rimedia una squalifica che sconterà sabato sera. A proposito di rossi, per il Verona, al primo ko stagionale, è da registrare un dato allarmante: per la seconda volta in tre partite, la squadra di Juric ha perso un uomo per espulsione nella prima mezz'ora di gioco.

I più letti