Torino-Napoli, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

Gli azzurri, reduci dal pareggio di Genk, hanno vinto gli ultimi quattro incontri di campionato sul campo dei granata, che però devono riscattare il ko di Parma. Inoltre, in tutto il 2019, nessuno ha vinto tanti match casalinghi quanto la squadra di Mazzarri, che è anche quella che ha segnato di più su corner

TORINO-NAPOLI LIVE

CHIARIMENTO INSIGNE-ANCELOTTI DOPO GENK

MAZZARRI SI RACCONTA A CONDO'

Quando e a che ora si giocherà Torino-Napoli?

La partita di Serie A fra Torino e Napoli è in programma domenica 6 ottobre alle ore 18 allo Stadio Olimpico Grande Torino

Dove è possibile vedere Torino-Napoli?

Il match fra Torino e Napoli verrà trasmesso in esclusiva da Sky Sport su Sky Sport Serie A (Canale 251). Telecronaca di Riccardo Trevisani e Lele Adani. A bordocampo Paolo Aghemo e Massimo Ugolini. 

Quanti sono i precedenti fra le due squadre?

Ancelotti può sorridere, perché la trasferta sul campo dei granata è spesso risultata positiva nella storia recente. Il Napoli, infatti, ha vinto gli ultimi quattro incontri esterni di Serie A contro il Torino, realizzando 13 reti (3.3 di media a incontro), tanti successi quanti nelle precedenti 13 in casa degli avversari per i partenopei. Occhio ai ragazzi di Mazzarri però, perché il Torino è la squadra che ha vinto il maggior numero di match casalinghi nel 2019 in Serie A: 10 su 13 (1N, 2P). Dall’altra parte, il Napoli è la formazione con il miglior attacco in trasferta nello stesso periodo nella massima serie (30 gol in 13 gare). In generale il Toro ha vinto solo uno degli ultimi 14 incontri di Serie A contro il Napoli (1-0 nel marzo 2015): completano 10 successi azzurri e tre pareggi. Precedentemente i granata avevano ottenuto tre vittorie consecutive.

Come arrivano alla partita Torino e Napoli?

Tre vittorie e tre sconfitte per il Torino, un campionato dai due volti insomma. I granata sono reduci dalla "pazza" trasferta del Tardini, dove hanno perso per 3-2 contro il Parma. Il tutto dopo essere tornati al successo battendo il Milan davanti ai propri tifosi. Adesso la squadra di Mazzarri torna a casa sua, che ultimamente si è dimostrata essere un fortino. Nessuno nel 2019 ha vinto più match casalinghi del Torino, che in 11 occasioni su 14 è riuscito ad agguantare i tre punti. Ancelotti, inoltre, dovrà dire ai suoi di stare attenti sui piazzati, perché i granata sono la squadra che ha segnato di più in seguito ad un cross in questo campionato: quattro reti, inclusa quella di Ansaldi nell’ultimo match contro il Parma. Il Napoli, invece, ha vinto con il Brescia pareggiando in Champions sul campo del Genk. Gli azzurri però hanno perso due delle prime sei partite di questo campionato: nell’era dei tre punti a vittoria i partenopei non sono mai arrivati nelle prime quattro posizioni quando hanno ottenuto tante sconfitte a inizio stagione. A far sorridere è il rendimento in trasferta, dove il Napoli ha segnato almeno due gol in tutte le ultime sette sfide giocate lontano dal San Paolo.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Il Torino è un avversario che rievoca ricordi particolarmente felici a Dries Mertens. Il belga, infatti, proprio contro i granata ha realizzato il record di marcature in una singola partita (ovvero quattro nel dicembre del 2016). Grande ex di giornata, oltre a Mazzarri, è Simone Verdi. L'esterno ha giocato 22 partite con la maglia del Napoli, segnando tre gol. E la prima rete del classe ’92 nella massima serie è arrivata proprio contro i partenopei, nel 2014 con la maglia dell’Empoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche