Serie A, Milan fiducioso: Atalanta portafortuna di Piatek

Serie A
Manuele Baiocchini

Manuele Baiocchini

©Getty

Theo Hernandez è assente per squalifica, ma i rossoneri hanno una spinta in più in vista della sfida in programma domenica a Bergamo: i bei ricordi di Piatek contro la squadra di Gasperini

ATALANTA-MILAN LIVE

Per trovare il miglior Piatek bisogna tornare indietro di quasi un anno. La sera in cui il Milan, grazie alla doppietta del polacco a Bergamo, era tornato a pensare concretamente alla rincorsa Champions perché in quel momento, con un centravanti da 6 gol nelle 5 partite in Rossonero, tutto sembrava possibile. Segnava in ogni modo. Destro, mancino, di testa, da dentro e fuori area, al punto da essere accostato ai migliori bomber del passato. Quella però è rimasta l'ultima doppietta milanista, 16 febbraio scorso, contro l'Atalanta che sfiderà ancora domenica prossima, 22 dicembre, esattamente 12 mesi dopo il suo ultimo gol con il Genoa, proprio all'Atalanta. Proverà a batterla ancora con un suo gol. Senza poter contare sugli assist di Theo Hernandez, squalificato dopo 12 partite da titolare e tutte giocate per intero. Dopo aver convinto contro l'Inter non è più rimasto fuori. Ha segnato gli stessi gol di Piatek, che sarebbero stati 5 senza l'annullamento del VAR contro il Sassuolo. Stavolta ancor di più ai gol dovrà pensarci Kristof.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche