Ibrahimovic al Milan: arrivo, visite mediche e presentazione. Tutte le news

Serie A

È il giorno del ritorno di Ibrahimovic in rossonero: oggi l'arrivo a Milano per le visite mediche. Tutte le prossime tappe dell'attaccante svedese. IBRA DAY: SEGUI IL LIVE

Happy New Zlatan”, il Milan ha accolto così il 2020. Un’immagine con il profilo di Zlatan Ibrahimovic con alle spalle lo skyline di Milano. Per la squadra rossonera oggi sarà il giorno del ritorno dello svedese. È lui il primo colpo del calciomercato del Milan per rilanciare le proprie ambizioni in chiave europea, con i ragazzi di Pioli undicesimi in campionato con 21 punti in 17 partite. 

Quando arriverà Ibrahimovic?

L'attaccante volerà a Milano la mattina di giovedì 2 gennaio con un aereo privato. Subito seguiranno le visite mediche e nel pomeriggio il trasferimento a Casa Milan dove sarà il momento delle firme: entro sera, Ibra sarà ufficialmente un nuovo giocatore rossonero. L'allenamento di giovedì 2 gennaio, previsto inizialmente al mattino, è stato posticipato al pomeriggio. Zlatan si allenerà? Di certo sta spingendo per poter già essere in campo alla ripresa del campionato. Su Sky Sport 24 vi racconteremo giornata ed eventuali novità.

Quando si terrà la conferenza stampa di presentazione?

Sempre a Casa Milan, Ibrahimovic verrà presentato alla stampa venerdì 3 gennaio alle ore 10. La conferenza sarà trasmessa in diretta su Sky Sport 24, mentre su skysport.it potrete seguire il live blog testuale con le parole dello svedese.

Quando sarà l'esordio con il Milan?

Ibra non dovrebbe giocare alla ripresa del campionato, anche se i "messaggi" sembrano chiari: si sente già pronto e vorrebbe farlo. Ufficialmente lunedì 6 gennaio alle 15 (il Milan ospiterà la Sampdoria per la 18^ giornata di Serie A) è previsto soltanto un saluto ai suoi nuovi/vecchi tifosi. Una passerella in grande stile, davanti a un San Siro pieno, con il club che ha messo a disposizione biglietti a prezzi speciali per l'occasione. La storia è pronta ripetersi: era il 29 agosto 2010 (Milan-Lecce 4-0, prima giornata di campionato), quando Ibra si presentava davanti al pubblico rossonero con poche ma efficaci parole. "Ciao a tutti, ricordatevi che sono venuto qui per vincere. E quest'anno vinceremo tutto". Puntuale, al termine della stagione arriverà il 18esimo e ad oggi ultimo scudetto della storia rossonera. E se poi Zlatan dovesse sorprendere tutti?

Qual è il bilancio di Zlatan in MLS?

L'attaccante svedese è reduce dal biennio americano con i Los Angeles Galaxy. Nel 2018 la squadra ha terminato al settimo posto la Wester Conference mancando così l'accesso ai playoff. Obiettivo centrato invece con la quinta posizione della stagione appena conclusa, dove i Galaxy sono stati eliminati in semifinale nel derby contro il Los Angeles FC (ko per 3-5, nonostante un gol di Ibrahimovic). Ma in termini personali, il bottino di Zlatan è stato da top player della categoria: 53 gol e 15 assist in 58 partite, più quattro premi individuali tra cui il MLS Goal of the Year 2018. Un'altra rete nel derby di Los Angeles, un'incredibile volée da 35 metri. Magie da Ibra-cadabra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche