Lecce-Inter, maledizione di Via del Mare: dopo la Juve, Mancosu ferma anche i nerazzurri

Serie A

Ivano Pasqualino

Il Lecce, dopo aver pareggiato 1-1 in casa contro la Juventus, ottiene lo stesso risultato a Via del Mare anche contro l'Inter 85 giorni dopo. Ma le coincidenze non finiscono qui. Il marcatore giallorosso è lo stesso e il gol del pari è arrivato in entrambe le sfide dopo 6 minuti: è la maledizione dell'M Factor, il fattore Mancosu, che si esalta contro le big. Liverani: "Abbiamo creato tanto contro una grande squadra"

JUVE-PARMA LIVE

Quando una big passa dallo stadio "Via del Mare", dovrebbe iniziare a fare gli scongiuri. Stesso destino in questa stagione per Juventus e Inter, le due squadre che in questo momento stanno lottando per lo scudetto. Entrambe hanno lasciato a Lecce due punti pesanti, dovendosi accontentare di un pareggio, tra l’altro con lo stesso risultato (1-1) e subendo gol dallo stesso marcatore (Marco Mancosu). Ma le coincidenze non finiscono qui.

26 ottobre 2019: Mancosu frena la Juventus

Sia contro la Juventus, sia contro l’Inter, gli uomini di Liverani hanno messo in difficoltà la formazione avversaria. Partiamo in ordine cronologico dal match pareggiato contro i bianconeri. Il 26 ottobre 2019 si gioca Lecce-Juventus. I pugliesi sono in difficoltà, con appena 7 punti nelle prime 9 giornate. La squadra di Sarri fatica a trovare spazi, trova il vantaggio soltanto su calcio di rigore al 50’ con Dybala. Ma proprio quando il match sembrava in discesa per la Juventus, ecco che arriva a sorpresa il gol del Lecce, spinto anche dal pubblico di Via del Mare: la rete del definitivo 1-1 viene realizzata al 56' su rigore dal capitano Marco Mancosu, uno degli artefici della promozione dei giallorossi in Serie A (con ben 13 gol). Ed è proprio Mancosu l’uomo del destino, che farà male 85 giorni dopo anche all’Inter.

19 gennaio 2020: Mancosu stoppa anche l'Inter

Il Lecce mette in difficoltà la Juventus e 85 giorni dopo (19 gennaio 2020) fa lo stesso contro l’Inter, l’altra candidata allo scudetto. Antonio Conte conosce bene lo stadio Via del Mare, conosce il calore del suo pubblico, essendo nato proprio a Lecce e avendo indossato da calciatore la maglia giallorossa. I nerazzurri faticano a trovare il gol, i bomber Lukaku e Lautaro Martinez restano a secco. A sorpresa è Bastoni a trovare il gol al 71’ con un colpo di testa. Ma la maledizione di Via del Mare si ripete, con le stesse identiche modalità. Proprio come successo con la Juventus, che era passata in vantaggio con Dybala, anche l’Inter passa in vantaggio ma viene acciuffata al 77’, esattamente dopo 6 minuti, proprio come successo ai bianconeri. E indovinate chi è il marcatore? Lo stesso che segnò il 26 ottobre 2019 contro la Juventus: Marco Mancosu. Una bellissima soddisfazione per il centrocampista sardo, nato a Cagliari il 22 agosto 1988: dopo il gol si commuove per l’emozione, la sua è una famiglia di calciatori e la rete è una questione di DNA. L’Inter viene stoppata sull’1-1 e perde due punti a Lecce, proprio come successo alla Juventus. La fortuna di Conte e Sarri è che a Lecce bisogna giocare una sola volta in campionato.

Liverani: "Abbiamo creato problemi a una grande Inter"

Fabio Liverani è soddisfatto del pareggio ottenuto contro l’Inter, risultato che commenta così nel post partita: “Abbiamo fatto un’ottima partita, abbiamo creato grandi problemi a una difesa che solitamente conceda molto poco. Il Lecce ha creato tanto contro una squadra straordinaria. Questo pareggio premia la nostra squadra in un momento difficile. Sono a Lecce ormai da tre anni, quando questo gruppo è completo, si raggiunge un livello di competitività negli allenamenti importante anche per la partita della domenica. Noi lottiamo per salvarci, quindi la competizione durante la settimana per noi è fondamentale. La differenza tra Inter e Juventus? Le due rose sono totalmente differenti. L’Inter in 6 mesi ha colmato un gap dalla Juventus che durava da 10 anni, quindi credo che Conte e la società abbiano inciso. La Juventus è avanti nella totalità della rosa”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche