Atalanta-Lazio, Gasperini: "Girone d'andata da record. Iniziamo a guardare il Real Madrid"

atalanta

L'allenatore nerazzurro alla vigilia della sfida con la Lazio: "Campionato diverso con grande battaglia, pochi punti fanno la differenza. Nel girone di ritorno abbiamo sempre fatto grandi cose, quello d'andata è stato da record. Iniziamo a guardare anche il Real Madrid, le prossime settimane saranno decisive. Mercato? Per me Lammers resta, per Kovalenko aspettiamo lunedì"

ATALANTA-LAZIO LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 20^ GIORNATA

Dopo la vittoria per 3-2 in Coppa Italia, l'Atalanta ospita per la seconda volta in pochi giorni la Lazio al Gewiss Stadium. I nerazzurri, che hanno conquistato la semifinale da giocare contro il Napoli, puntano a ripetersi anche in campionato, per staccare ulteriormente i biancocelesti e per inserirsi nelle primissime posizioni della classifica. Gian Piero Gasperini ha presentato così la gara contro la Lazio, che mette in palio punti pesanti in una fase della stagione decisiva: "C'è grande battaglia ed è un campionato diverso – le sue parole in conferenza stampa – Ci sono tante squadre coinvolte per i rispettivi obiettivi, noi vogliamo restare a lungo tra le primissime e poi tracceremo gli obiettivi. Con due punti puoi essere in Champions o fuori dall'Europa. Negli ultimi anni abbiamo sempre fatto gironi di ritorno importanti, quello di andata è stato da record. Real Madrid? Iniziamo a guardarli. La stagione è veramente anomala, abbiamo già giocato tante partite e stiamo ancora all'inizio del girone di ritorno. Non è il momento di bilanci, ma bisogna guardare di gara in gara. In dieci giorni ci giochiamo la finale di Coppa Italia e la gara contro il Real Madrid si avvicina. Cerchiamo di stare dietro a tutto, senza fare bilanci".

"Lammers per me resta. Kovalenko? Aspettiamo lunedì"

leggi anche

Atalanta-Lazio, le chiavi tattiche della sfida

Sulla formazione e sul mercato, aggiunge: "Mancheranno Hateboer, Gosens Sutalo, per il resto ci siamo tutti. Romero sta bene e non è acciaccato, ma può giocare anche Palomino che col Napoli sarà squalificato. Sugli esterni abbiamo Maehle e Ruggeri che possono giocare, ma abbiamo provato altre soluzioni. Sulla trequarti vedo un po' tutti, è tornato anche Pasalic. Miranchuk e Malinovskyi hanno fatto gol e le partite di Ilicic, Muriel e Zapata sono state straordinarie. Ultimamente sta bene anche Lammers, ha ottime caratteristiche e può giocare in diversi modi. Noi prendiamo sempre calciatori funzionali, pur senza smantellare l'impostazione della squadra. Per me Lammers resta, poi ci sono altre dinamiche societarie da valutare". La rosa è completa, in attesa di Kovalenko che potrebbe arrivare anche subito: "Bisogna aspettare lunedì, non è ancora chiaro cosa succederà", conclude Gasperini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.