Brescia-Carpi 3-1: doppio Donnarumma e gol di Ndoj, Corini torna in vetta alla Serie B

Va alla squadra di Corini il match al Rigamonti nella 23^ giornata della Serie B: dopo il botta e risposta Donnarumma (su rigore) e Rolando, Ndoj firma il 2-1 prima del rigore parato da Alfonso ad Arrighini. Nel finale ecco la doppietta di Donnarumma, capocannoniere con 21 reti. In serie utile da 10 turni e mai sconfitta in casa, la macchina da gol del campionato (49 centri) risponde al Palermo e torna al comando con 42 punti prima dello scontro diretto. Il Carpi di Castori non si schioda dal terzultimo posto

PUSCAS RILANCIA IL PALERMO, COLPO DELLO SPEZIA

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

SERIE B, IL CALENDARIO DELLA 23^ GIORNATA

BRESCIA-CARPI 3-1

18' rig. e 91' Donnarumma (B), 22' Rolando (C), 37' Ndoj (B)

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella; Bisoli, Tonali, Ndoj (71' Dessena); Spalek (77' Tremolada); Torregrossa (85' Gastaldello), Donnarumma. All. Corini

CARPI (4-3-3): Piscitelli; Pachonik (50' Mustacchio), Sabbione, Poli, Pezzi; Coulibaly, Vitale, Jelenic; Rolando, Arrighini (73' Cissé), Marsura (60' Concas). All. Castori

Ammoniti: Marsura (C), Pezzi (C), Tonali (B)

1 nuovo post
Due gol e un assist per Alfredo Donnarumma, eroe del Brescia al Rigamonti
 
- di luca.cassia
Imbattuta da 10 turni e mai sconfitta al Rigamonti, la squadra di Corini si conferma la macchina da gol della Serie B con 49 centri complessivi. Vetta ritrovata a quota 42 punti, uno in più del Palermo che aveva battuto il Perugia a domicilio. E venerdì nel prossimo turno ci sarà lo scontro diretto al Barbera da non perdere
- di luca.cassia
Il Brescia si riprende la vetta della Serie B nel segno di Alfredo Donnarumma: doppietta e assist nel 3-1 degli azzurri al Carpi, solo rincuorati dal provvisorio pareggio di Rolando. Ndoj firma il vantaggio, Alfonso lo difende parando un rigore ad Arrighini mentre Donnarumma chiude il match al 91'
- di luca.cassia
FINISCE QUI AL RIGAMONTI! VINCE IL BRESCIA 3-1!
- di luca.cassia
Doppietta personale e 21 gol in campionato per il capocannoniere della Serie B: fatale l'errore di Sabbione che serve Donnarumma, glaciale dinanzi a Piscitelli con un tocco sotto delizioso! Il Brescia la chiude e si riprende la vetta!
- di luca.cassia
91' - TRIS DEL BRESCIA! GOL DI DONNARUMMA!
- di luca.cassia
90' - Saranno quattro i minuti di recupero con il forcing finale del Carpi
- di luca.cassia
89' - Punizione in attacco per il Carpi: intervento falloso di Cistana su Pezzi, ultimo sforzo per la squadra di Castori
- di luca.cassia
85' - Termina qui la partita di Torregrossa: dentro Gastaldello, si copre Corini nel finale
- di luca.cassia
85' - Sinistro di Coulibaly dal limite dell'area: pallone altissimo sopra la porta di Alfonso
- di luca.cassia
82' - Carpi che reclama un rigore per un tocco di mano di Cistana sul tiro di Pezzi: si prosegue con un corner e il fallo in attacco di Sabbione
- di luca.cassia
77' - Corini rimette mano ai cambi e lancia Tremolada: finisce qui la partita di Spalek
- di luca.cassia
75' - Fallo tattico di Tonali che stende Cissé e rimedia un'ammonizione
- di luca.cassia
73' - Castori esaurisce i cambi: fuori Arrighini, protagonista in negativo con un rigore sbagliato e sostituito dalla new entry Cissé
- di luca.cassia
71' - Primo cambio per il Brescia: esce tra gli applausi Ndoj, spazio a Dessena
- di luca.cassia
68' - Ammonito Pezzi, 2° giocatore sanzionato del match dopo un intervento falloso su Bisoli. Pezzi era diffidato e salterà il Perugia nel prossimo turno
- di luca.cassia
66' - Torregrossa non arriva per centimetri sul pallone servito dalla destra da Bisoli: Brescia in controllo in questa prima fase della ripresa
- di luca.cassia
60' - Seconda sostituzione per il Carpi: esce Marsura rimpiazzato da Concas
- di luca.cassia
52' - Pachonik che ha accusato i postumi dello scontro aereo nel primo tempo con Martella: non vuole rischiare Castori che lo richiama in panchina
- di luca.cassia
50' - Problemi per Pachonik che lascia il posto a Mustacchio: ecco il primo cambio del match ad opera del Carpi
- di luca.cassia

Palermo chiama, Brescia risponde. Dura poche ore la leadership ritrovata in Serie B dai rosanero, vittoriosi 2-1 a Perugia nonostante il paradossale caos societario in Sicilia. La squadra di Corini raccoglie il guanto di sfida e torna immediatamente in vetta, merita del 3-1 rifilato al Carpi nella 23^ giornata al Rigamonti. Tre punti nel nome di Alfredo Donnarumma, due gol e un assist per il capocannoniere del torneo: 21 i centri segnati dall’ex Empoli, protagonista pure come rifinitore a beneficio di Ndoj. E se gli emiliani avevano alzato la testa con Rolando, chi blinda la vittoria casalinga è l’ottimo Alfonso che para il rigore (3° in stagione) calciato da Arrighini. Tante conferme per la squadra di Corini, imbattuta in casa e in serie utile da 10 turni: massima resa col minimo sforzo per il migliore attacco della B, 49 reti segnate sulla strada della promozione prima dello scontro diretto al Barbera venerdì nel prossimo turno.

Alfonso para-rigori, Donnarumma bomber scatenato

Si ritrovano dopo l’1-1 del match d’andata Corini e Castori: se l’ex Palermo aveva inaugurato la sua avventura alla guida della squadra della sua città, il 64enne di San Severino Marche varò la sua terza gestione sulla panchina del Carpi. Indimenticabile la Serie A conquistata nel 2015, traguardo sfiorato due anni più tardi con la finale playoff concessa al Benevento. Solo una novità per il tecnico biancorosso nell’undici iniziale (Rolando per Di Noia), squadra che ha fermato il Verona nell’ultimo turno. E non può che confermare la formazione pure il collega bresciano: asfaltato a domicilio il Pescara per 5-1, Corini perde solo l’indisponibile Mateju (dentro Martella) e riparte dai suoi uomini chiave. Tonali in cabina di regia e Spalek trequartista alle spalle di Donnarumma e Torregrossa, coppia da 28 gol in campionato. Pronti-via ed è proprio Torregrossa a rendersi pericoloso con un rigore negato (fallo di Pezzi) e scagliare un sinistro di poco a lato. A sbloccare il match è il solito Donnarumma, rigore trasformato e 20° centro in Serie B dopo il contatto in area tra Ndoj e Rolando. È proprio l’esterno emiliano a farsi perdonare quattro minuti più tardi: suo il colpo di testa sul cross di Sabbione deviato da Ndoj, squillo che sorprende la difesa di Corini. Partita che vive di un sostanziale equilibrio tra il palleggio bresciano e il pressing del Carpi, copione stravolto dal solito Donnarumma in versione assist-man: in ritardo un colpevole Rolando sull’inserimento di Ndoj, diagonale vincente e vantaggio blindato da Alfonso. Già, perché dopo tre giri di lancette è il portiere del Brescia a confermarsi eccellente dagli undici metri con il 3° penalty neutralizzato in stagione: Illuzzi punisce l’intervento di Ndoj su Coulibaly, Arrighini calcia il rigore respinto dall’ottimo Alfonso che difende il 2-1 all’intervallo. Ripresa che non risente della girandola di cambi né del timido forcing del Carpi, punito al 91’ dal solito Donnarumma che castiga l’errore fatale di Sabbione. Tabù emiliano sfatato dal Brescia, vetta ritrovata e testa al big match del Barbera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche