Livorno-Benevento 0-2, decidono Kragl e Letizia: Inzaghi in fuga

Serie B

Al Picchi quarta vittoria consecutiva per Inzaghi che, in attesa del Pordenone, vola a più undici dal secondo posto. Decidono le reti di Kragl e Letizia

Sempre più solo, sempre più primo. Il Benevento non si ferma più e passa anche a Livorno. 2-0 il risultato finale, quarta vittoria consecutiva. La classifica dice 37 punti, undici in più del Frosinone secondo (e prossimo avversario) in attesa della partita del Pordenone, impegnato domenica a Cosenza. Al Picchi i campani tengono la gara in mano fin dal 1', portandola a casa grazie alle reti di Kragl e Letizia. La ripresa è stata più equilibrata, ma i padroni di casa - dopo aver usato tutti i cambi - sono rimasti in nove a causa degli infortuni a Marsura e Del Prato. Comincia male dunque l'avventura sulla panchina toscana di Tramezzani.

Benevento letale

In uno stadio praticamente deserto, la partita resta deludente per i primi 10'. Poi, al 14', ecco il gol che sblocca i conti: capolavoro di Kragl, che segna un gol praticamente identico a quello siglato da Viola nel derby con la Salernitana. Corner battuto corto, scambio nello stretto e pallone all'incrocio dei pali imprendibile per Plizzari. Il Livorno cerca di reagire al 25', ma Murilo - lanciato in porta - cade a terra chiedendo il cambio. Il Benevento si ricompatta subito e spreca una grandissima palla gol con il colpo di testa di Coda su palla di Letizia. L'attaccante giallorosso, una mezz'ora dopo, fallisce ancora a pochi passi da Plizzari. Il numero uno livornese si fa trovare pronto anche sul tentativo di Schiatterella, di Agazzi l'ultima conclusione del primo tempo. Il Livorno rientra dall'intervallo in modo molto deciso, ma Braken non riesce ad approfittare della disattenzione di Caldirola sul cross di Marsura. I toscani provano a stare nella metà campo avversaria, ma non riescono a trovare spazi per tirare in porta. Al 66' altro intervento provvidenziale di Plizzari su Coda, all'85' però arriva il raddoppio meritato del Benevento. Errore della difesa del Livorno, che manda Letiziaa tu per tu con il portiere. L'esterno è glaciale e di destro sigla lo 0-2. 

Livorno-Benevento 0-2

13' Kragl, 85' Letizia

Livorno (3-5-2) Plizzari; Bogdan, Gonnelli, Gasbarro (50' Porcino); Morganella, Del Prato, Luci, Agazzi, Marsura; Murilo (27' Sven Braken), Mazzeo (70' Raicevic). All. Tramezzani

Benevento (4-4-2) Montipò; Letizia, Caldirola, Antei, Maggio; Tello, Viola, Schiattarella, Kragl (71' Tuia); Coda (86' Armenteros), Sau (75' Insigne). All. Inzaghi

Ammoniti: Schiattarella, Kragl, Morganella, Sau, Coda, Gonnelli

 

I più letti