Benevento-Pescara 4-0, inarrestabile la squadra di Inzaghi: +20 sul Crotone

Serie B
Benevento LaPresse

I giallorossi travolgono il Pescara e riscattano l'unica sconfitta del campionato, arrivata all'Adriatico un girone fa con lo stesso risultato. Decidono i gol di Insigne, Sau, Moncini e Improta

Benevento-Pescara 4-0

17' Insigne, 21' Sau, 33' Moncini, 71' Improta

 

BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Tuia, Volta, Barba; Insigne (73' Kragl), Del Pinto (84' Basit), Schiattarella, Improta; Sau (66' Hetemaj), Moncini. All.Inzaghi

PESCARA (3-4-2-1): Fiorillo; Bettella, Campagnaro, Marafini (82' Diambo); Masciangelo, Bruno (59' Melegoni), Memushaj, Crecco; Galano, Clemenza; Borrelli (70' Maniero). All.Legrottaglie

Ammoniti: Volta (B), Maggio (B)

 

La corsa inarrestabile del Benevento non conosce fermate. Anche il Pescara viene spazzato via dagli uomini di Inzaghi che, con un secco 4-0 si portano a un clamoroso +20 di vantaggio sul Crotone, attualmente al secondo posto. 69 punti, frutto di un percorso incredibile con 21 vittorie, 6 pareggi e 1 sola sconfitta, proprio all'andata contro i biancoazzurri con lo stesso pesante risultato di stasera. Questa volta la resistenza della squadra di Legrottaglie dura poco più di un quarto d'ora, poi comincia il Benevento show: Insigne, Sau e Moncini colpiscono uno dietro l'altro e la partita viene già completamente indirizzata dopo 33 minuti. Nella ripresa il copione non cambia, con il Pescara che fatica a riprendersi e i padroni di casa che vanno più volte vicini a incrementare il loro vantaggio. Il 4-0 arriva al minuto 71: secondo assist di serata di uno scatenato Insigne che serve un pallone solo da spingere in rete a Improta, che entra anche lui nel tabellino dei marcatori. La festa del Benevento è così completa e lo smacco dell'andata è riscattato a pieno. Ormai i giallorossi fanno il conto alla rovescia dei punti che mancano al raggiungimento dell'obiettivo: la promozione in Serie A è sempre più vicina. Secondo stop consecutivo invece per il Pescara, che vede la zona play-out adesso distante soltanto 3 punti.

SERIE B: SCELTI PER TE