Livorno Cittadella, Antonio Filippini scoppia in lacrime durante il minuto di silenzio

Serie B

Durante il minuto di raccoglimento prima del fischio d'inizio di Livorno-Cittadella, l'allenatore non ha trattenuto l'emozione: la mamma è scomparsa solo due mesi fa proprio a causa del coronavirus

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Era in corso il minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio di Livorno-Cittadella, in ricordo delle vittime del coronavirus, quando Antonio Filippini è scoppiato in lacrime, non riuscendo a trattenere l’emozione. Solo due mesi fa l'allenatore della squadra toscana perdeva la mamma proprio a causa del Covid, spentasi a 74 anni dopo pochi giorni di malattia.
 

“Ciao mamma… mi hai insegnato tanto”: così lui e il gemello Emanuele l’avevano ricordata sui social e oggi, nel momento in cui le squadre si sono raccolte arginare le emozioni è stato impossibile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.