Il Brescia rinforza il centrocampo: ufficiale l'arrivo di Bjarnason

Calciomercato
bresciacalcio.it

Ufficiale l'arrivo del centrocampista islandese classe 1988, già in Serie A con le maglie di Pescara e Sampdoria. Operazione definita con la formula del prestito per 18 mesi. Innesto di esperienza per la squadra allenata da Eugenio Corini

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

C'è un rinforzo per il centrocampo di Eugenio Corini. Il Brescia ha infatti annunciato l'ingaggio di Birkir Bjarnason. L'islandese nato il 27 maggio 1988  torna in Serie A con la formula del prestito per un anno e mezzo dopo l'esperienza con l'Al-Arabi. Superata la concorrenza del Genoa, che aveva cercato il giocatore negli scorsi giorni. "L’accordo siglato prevede 18 mesi di durata con scadenza fissata al 30 giugno 2021 - spiega il comunicato ufficiale emesso dal Brescia - questa mattina il giocatore ha svolto il suo primo allenamento con i compagni di squadra presso il Centro Sportivo del Brescia Calcio a Torbole Casaglia". Un innesto di esperienza nella corsa salvezza del club lombardo, che ha chiuso il girone di andata in penultima posizione con 14 punti alla pari proprio con il Genoa.

Esperienza e vizietto del gol: Bjarnason torna in Italia

Il centrocampista islandese ritrova così la Serie A a quattro anni e mezzo dall'addio al calcio italiano. Una realtà conosciuta da Bjarnason per la prima volta con la maglia del Pescara, nella stagione 2012/2013: 24 presenze e due reti in A nell'anno della retrocessione degli abruzzesi, con il giocatore che rimase però in A. Passaggio alla Sampdoria con 14 partite in blucerchiato, prima del ritorno a Pescara. Serie B 2014/2015, 42 partite complessive con gli adriatici e 12 centri, in una stagione archiviata dai pescaresi al settimo posto e con la sconfitta in finale playoff contro il Bologna. Da allora, Bjarnason è passato per la Svizzera, con 18 mesi trascorsi a Basilea, e poi per l'Inghilterra, 54 presenze in due anni e mezzo con l'Aston Villa. Una carriera da giramondo, che lo ha portato anche in Norvegia con Viking e Bodo Glimt e in Belgio con lo Standard Liegi. Senza dimenticare Euro 2016 e i Mondiali 2018 giocati con la maglia dell'Islanda, indossata 84 volte in carriera. Ora la sua esperienza e il suo vizietto del gol (75 in carriera tra club e nazionale) saranno a disposizione del Brescia.

I più letti