Perez: "Cristiano Ronaldo non tornerà al Real, gli voglio bene ma non avrebbe senso"

REAL MADRID

Il presidente del Real Madrid esclude un ritorno di Cristiano Ronaldo: "Gli vogliamo bene e lo ringraziamo per quello che ci ha dato, ma ha un contratto con la Juventus e parlare di questo non ha senso". Poi sul mercato dei Blancos: "Mbappé e Haaland? Vogliamo tornare a sognare, faremo di tutto affinché il Real non perda la sua posizione. Zidane è il migliore allenatore mai avuto. Mourinho libero? Sì..."

SUPERLEGA, TUTTE LE NEWS LIVE

La Superlega, ma non solo. Tanti gli argomenti trattati da Florentino Perez nella lunga intervista a El Chiringuito TV attraverso la quale ha svelato al mondo i motivi che hanno portato 12 tra i club più prestigiosi d'Europa a creare una nuova competizione. Il numero uno del Real Madrid ha parlato del futuro dei Blancos e delle prossime mosse di calciomercato. Escludendo le voci circolate su un clamoroso ritorno, quello di Cristiano Ronaldo: "Non tornerà al Real Madrid - ha detto Perez -, non avrebbe senso. Voglio molto bene a Cristiano Ronaldo, ci ha dato molto, ma adesso ha un contratto con la Juventus e questo ragionamento non ha senso".

"Mbappé? Bisogna tornare a sognare. Anche Haaland è straordinario"

CALCIOMERCATO

Dalla Spagna: "Il Real Madrid su Haaland e Mbappé"

Con il ritorno di CR7 che non si concretizzerà, i tifosi del Real sognano un grande colpo in attacco. I nomi che si fanno nell'ambiente madrileno sono quelli di Mbappé e Haaland: "Quando giro in incognito con la mascherina i tifosi mi urlano 'Compra Mbappé!' - ha proseguito Florentino -, io penso che dopo un po' di tempo anche il Real Madrid ha bisogno di un cambiamento. Negli anni abbiamo vinto molto, ma sono successe tante cose ed è necessario dare una scossa e tornare a sognare. Sto lavorando affinché questo succeda. Quest'anno avremmo dovuto avere introiti per circa 900 milioni e invece ne incasseremo circa 600, ma anche quando arrivai nel 2000 la società era in grossa difficoltà. Farò tutto il possibile affinché il Real Madrid non perda la posizione che merita. Haaland? Il padre ha visitato Valdebebas e ha avuto la reazione di tutti gli altri, non aveva mai visto nulla di simile. Haaland e Mbappé sono due giocatori straordinari".

"Sergio Ramos? Situazione complicata. Vinicius non si muove"

IL CAPITANO

Ramos compie 35 anni, i bomber con meno gol di lui

Visioni contrapposte su Sergio Ramos, in scadenza di contratto, e Vinicius Jr., che potrebbe diventare una delle nuove icone del Real. "La situazione che stiamo attraversando è molto complicata e nessuno investe denaro - ha spiegato ancora Perez -, viviamo un brutto momento e dobbiamo essere realisti. Non ho mai detto che Sergio Ramos non continuerà nel Real Madrid, ma al momento stiamo aspettando di capire come riusciremo a chiudere questa stagione e dopo vedremo quello che succederà. Vinicius? Non si vende e non si tocca".

"Zidane il migliore allenatore mai avuto"

leggi anche

Clamoroso al Tottenham, esonerato Jose Mourinho

Parole dolci anche nei confronti di Zinedine Zidane, il cui futuro sulla panchina del Real secondo alcuni sarebbe incerto. Soprattutto dopo l'esonero di José Mourinho dal Tottenham: "Zidane è il migliore allenatore che abbiamo mai avuto - ha chiarito il presidente della Casablanca -, una leggenda. Sul futuro non dice nulla, è contento e, come dice lui, non si sa mai. Mourinho adesso è libero? Sì... È stato con noi tre anni e ci ha permesso di crescere in competitività. Ringrazieremo sempre Mourinho per questo gene della competitività che ci ha trasmesso. Nelle ultime 11 edizioni della Champions siamo stati in semifinale 9 volte, adesso dobbiamo cercare di vincere la nostra 14^ Champions".

"Spero che Messi rimanga al Barcellona"

In chiusura una battuta anche sui rivali del Barcellona e sul futuro di Leo Messi: "Se resterà? Non ne ho idea. A me piacerebbe perché è un grande giocatore. Posso dire che la sfida tra Real Madrid e Barcellona è un fenomeno che se non esistesse bisognerebbe inventare. Quando si gioca quella partita di calcio il mondo si paralizza - ha concluso Perez -, ci guardano in tutto il mondo ed è un lusso che abbiamo soltanto qui perché quando si incontrano Manchester City e United, ad esempio, questo non succede".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport