CR7-Juve, il nodo per il futuro resta l’ingaggio del portoghese. Le news di calciomercato

Calciomercato

Blitz dell'agente del portoghese a Milano che, tuttavia, non ha incontrato la Juventus per parlare del futuro di CR7. Il nodo principale in caso di addio alla Juve è la ricerca di una squadra disposta a pagare il super ingaggio di CR7, pari a 31 milioni di euro all'anno. Le uniche strade ipotizzabili portano al Psg o a un ritorno al Manchester United ma al momento non c'è nulla di concreto con i due club

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

La giornata di mercoledì ha portato a Milano Jorge Mendes, uno dei più noti procuratori del calcio mondiale. Tra i suoi assistiti c'è Cristiano Ronaldo. Al momento non c'è però ancora un incontro in calendario con il club bianconero per definire il futuro dell'attaccante portoghese, legato alla Juve da un altro anno di contratto. Il futuro di CR7 tiene comunque banco e ogni tipo di decisione potrebbe maturare solo dopo la fine dell'esperienza del Portogallo agli Europei. Il problema principale, in caso di un’eventuale partenza, sarebbe quello di trovare una squadra disposta a pagare il super ingaggio del numero 7, pari a 31 milioni di euro all'anno

CR7, le ipotesi per il futuro

leggi anche

Malinovskyi: "CR7? In A ce ne sono di più forti"

Dal suo arrivo in Italia, risalente all'estate 2018, il 36enne di Madeira ha segnato in bianconero 101 gol in 133 partite, vincendo per due volte lo scudetto, due edizioni della Supercoppa italiana e una Coppa Italia. Per salutare la Juve con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto, Ronaldo dovrebbe convincersi ad accettare una nuova sfida lontano da Torino: le uniche strade ipotizzabili portano al Psg o a un ritorno al Manchester United, anche se al momento non c’è nulla di concreto con nessuno dei due club.

Gli incontri di Mendes a Milano

leggi anche

Milan, agenti al lavoro per liberare Giroud a zero

Nella sua breve trasferta a Milano Jorge Mendes ha comunque incontrato vari dirigenti. Oltre a Maldini e Massara per parlare della posizione di Rafael Leao al Milan, l'agente portoghese ha anche salutato il ds dell'Inter Ausilio ma senza approfondire alcun discorso. Mendes ha dialogato con Adriano Galliani, ad del Monza, di Mota Carvalho, attaccante del club brianzolo da poco entrato nella "scuderia" di Mendes e protagonista nell'Europeo Under 21 con il Portogallo. Un altro incontro ha riguardato la Fiorentina: il club viola segue con attenzione un assistito di Mendes, il centrocampista del Porto Sergio Oliveira, ma c’è ancora grande distanza tra domanda e offerta per l'arrivo in Italia del 29enne.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche