Tottenham, Espirito Santo è il nuovo allenatore: è ufficiale. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Gli Spurs hanno ufficializzato l'arrivo dell'allenatore portoghese: ha firmato un contratto fino al 2023. "Abbiamo una squadra forte e di talento, vogliamo rendere orgogliosi i nostri tifosi e farli divertire", le prime parole di Espirito Santo. "È l'uomo giusto per costruire uno stile vincente", ha detto Paratici

CALCIOMERCATO, LE NEWS IN TEMPO REALE - IL PODCAST

Ora è ufficiale: Nuno Espirito Santo è il nuovo allenatore del Tottenham. Dopo i tentativi per Conte, Fonseca e Gattuso, alla fine gli Spurs hanno scelto il portoghese. Nuno Espirito Santo ha firmato un contratto fino al 2023 ed è pronto quindi a iniziare una nuova avventura in Premier League, dopo le quattro positive stagioni al Wolverhampton. "Abbiamo una squadra con qualità e talento, vogliamo rendere orgogliosi i nostri tifosi e farli divertire. È un enorme piacere e un onore essere qui, c'è gioia e non vedo l'ora di iniziare a lavorare. Non abbiamo tempo da perdere e dobbiamo iniziare subito a lavorare perché tra pochi giorni inizia il precampionato", le prime parole dell'allenatore dopo la firma sul contratto. 

Levy: "Vogliamo giocare all'attacco e fare un calcio divertente"

approfondimento

Tottenham, trattativa avanzata con Espirito Santo

Questo il commento del presidente Daniel Levy: "Prima di tutto, vorrei dare il benvenuto a Nuno nel club. Vorremmo ringraziare i nostri sostenitori per la pazienza avuta in questo periodo. Ho già parlato della necessità di tornare al nostro DNA fondamentale di giocare all'attacco, fare un calcio divertente e Fabio e io crediamo che Nuno sia l'uomo giusto per prendere il nostro talentuoso gruppo di giocatori, lavorare con i nostri giovani giocatori che stanno emergendo e costruire qualcosa di speciale".

Paratici: "Nuno uomo giusto per costruire uno stile che porti al successo"

approfondimento

Dall'Inghilterra: City offre 116 milioni per Kane

Anche Fabio Paratici ha accolto Nuno Espirito Santo: "La nostra idea è sempre stata chiara, volevamo un allenatore in grado di trasmettere tutti i valori che sono importanti per questa società calcistica. Basta guardare le stagioni di Nuno ai Wolves per vedere la sua capacità di prendere un gruppo di giocare e costruire uno stile adatto che porti al successo e consenta ai giocatori di svilupparsi e migliorare. Non vediamo l'ora di iniziare quello che speriamo sia un momento di successo per il club".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche