Cristiano Ronaldo: "La mia storia al Real è stata scritta. Il resto sono chiacchiere"

Calciomercato
Instagram @cristiano

L'attaccante della Juventus risponde alle voci sul futuro con una lunga lettera su Instagram e una richiesta di silenzio: "Non posso permettere alle persone di continuare a giocare con il mio nome. Rimango concentrato sulla mia carriera e sul mio lavoro, impegnato e preparato per tutte le sfide che devo affrontare. Tutto il resto? Chiacchiere"

JUVE, LA CONFERENZA DI LOCATELLI LIVE - CALCIOMERCATO, NEWS LIVE

"Sto rompendo il mio silenzio ora per dire che non posso permettere alle persone di continuare a giocare con il mio nome. Rimango concentrato sulla mia carriera e sul mio lavoro, impegnato e preparato per tutte le sfide che devo affrontare. Tutto il resto? Solo chiacchiere". Cristiano Ronaldo fa chiarezza sul proprio futuro con un messaggio su Instagram. Parole chiare, accompagnate da una foto con CR7 che porta l'indice alla bocca, a chiedere silenzio. Una risposta, quella dell'attaccante della Juventus, ai tanti rumors di mercato che gli sono stati associati. Non ultimo, quella rilanciata nella tarda serata di lunedì dal programma spagnolo 'El Chiringuito', secondo cui Carlo Ancelotti avrebbe voluto riportare CR7 al Real Madrid in questa sessione di calciomercato. Voce smentita qualche ora dopo dallo stesso Ancelotti.

"Legato per sempre al Real, sento troppe chiacchiere"

leggi anche

Di Maria punge CR7: "Vorrebbe essere qui al Psg"

"Chi mi conosce sa quanto sono concentrato sul mio lavoro - sottolinea Ronaldo - meno chiacchiere e più fatti, questo è stato il mio motto sin da inizio carriera. Tuttavia, alla luce di tutto ciò che è stato detto e scritto di recente, devo esporre la mia posizione - aggiunge - più che la mancanza di rispetto verso di me come uomo e come giocatore, mi hanno colpito i modi frivoli con cui il mio futuro è stato trattato dai media, con toni irrispettoso per tutti i club coinvolti in questi rumors, così come per i loro giocatori e gli staff tecnici". Il fuoriclasse portoghese ricorda le "frequenti notizie che mi associavano a un certo numero di club in molti campionati diversi, senza che nessuno si fosse mai preoccupato di cercare di scoprire la verità". Non ultimo, appunto, l'accostamento al Real: "La mia storia al Real Madrid è stata scritta - ricorda - è storia. In parole e numeri, in trofei e titoli, nei record e nei titoli. È nel museo dello stadio Bernabeu ed è anche nella mente di ogni tifoso del club. E al di là di ciò che ho ottenuto, ricordo che in quei nove anni ho avuto un rapporto di profondo affetto e rispetto, che conservo ancora oggi e che custodirò per sempre. So che i veri tifosi del Real Madrid continueranno ad avermi nel cuore e io li avrò nel mio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche