Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
05 giugno 2018

Juventus, conferme dell’accordo col Genoa per Perin

print-icon
per

Dopo la gara con la Nazionale di ieri, il portiere potrebbe restare a Torino dove svolgerà nei prossimi giorni le visite mediche di rito prima di diventare un nuovo giocatore della Juventus. Marotta e Preziosi in Lega non smentiscono la fase avanzata della trattativa

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA - IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

SUPERCOPPA, SI GIOCA IN ARABIA A GENNAIO

JUVE SU DE LIGT

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Questione di tempo, poco, e poi Mattia Perin sarà un giocatore della Juventus. Negli scorsi giorni, il club bianconero ha raggiunto l’accordo col Genoa, per un importo complessivo di 15 milioni di euro bonus compresi. Le società si stanno accordando sulla definizione di parte fissa e variabile, ma l’affare si farà. Lo confermano anche i sorrisi di risposta alle domande dei cronisti ostentati da Beppe Marotta, amministrato delegato della Juve, ed Enrico Preziosi, presidente del Genoa. I due, come le altre figure di vertice della Serie A, erano presenti in Lega per l’assemblea sui diritti televisivi. Inoltre, Mattia Perin dovrebbe essere rimasto a Torino, dove ieri era con la Nazionale per l’amichevole con l’Olanda. Questo gli permetterebbe di svolgere già nei prossimi giorni le visite mediche al J|Medical e quindi fare un ulteriore passo verso la sua nuova squadra.

Perin uomo mercato

Il portiere, reduce da un’ottima stagione col Genoa, aveva già manifestato la voglia di cimentarsi con una sfida più prestigiosa. Su di lui si avventate le pretendenti allo scudetto dell’ultimo campionato, Juventus e Napoli. Gli azzurri sono alla ricerca di un portiere per sostituire Reina e valutano anche altri profili come Leno, Areola e Rui Patricio. I bianconeri, invece, volevano tenere alto il livello dei due portieri e dopo la partenza di Buffon la scelta è ricaduta su Perin, che non teme la concorrenza di Szczesny per la prossima stagione. Un’annata ricca di impegni, che assicurerà comunque un utilizzo minimo per ogni giocatore della rosa, come negli ultimi anni ha abituato Allegri.

Calciomercato, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI