Consigli asta fantacalcio: come sfruttare il calendario di Serie A per vincere

Fantacalcio

All’asta estiva quasi tutte le scelte si fanno senza tenere conto del calendario di Serie A. La tabella portieri è uno strumento oramai diffuso ma il suo utilizzo va pensato anche per altri reparti. In più, quelli che iniziano la stagione dopo la pausa devono gioco forza dare uno sguardo al calendario di stagione, il vantaggio può essere davvero notevole anche in termini di prezzo dei giocatori

CONSIGLI FANTACALCIO: LE FASCE DEI CENTROCAMPISTI

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO: ISCRIVITI SUBITO

Avete presente quando ai calendari di Serie A i vari presidenti dicono “tanto dobbiamo affrontarle tutte”? Per loro è vero, per qualche fantallenatore però no. Il calendario è uno strumento molto utile in fase di ‘studio’ in vista dell’asta. Aspetti troppo spesso sottovalutati potrebbero invece essere presi in seria considerazione. Ci sono i ‘ritardatari’ ovvero quelli che iniziano a mercato chiuso dopo la pausa. Sono già passate 3 gare e qualche attaccante (o qualche difensore) è già stato impegnato contro squadre di media bassa classifica. In più il finale di stagione non coincide sempre con la fine del ‘fanta’…. Tutto però sarà spiegato a tempo debito. Vediamo di capire come davvero trarre vantaggio dal calendario

LA GRIGLIA PORTIERI: PER CHI VUOLE MIXARE

Corrispondenza perfetta o quasi ma anche una ‘scorta’ molto utile. La tabella che incrocia un portiere sempre in casa è uno strumento da qualche anno a questa parte ha preso sempre più piede. Serve davvero? Per rispondere vediamo qualche numero della stagione 2019-2020

  • I Clean Sheet totali, ovvero le gare senza subire gol, sono stati 165
  • Il 56% dei clean sheet è stato ottenuto in casa
  • Le squadre con più clean sheet sono state Inter e Udinese con 14 seguite da Juventus e Milan (12)
  • Le squadre con meno clean sheet sono state Bologna (2), Lecce e Spal (3)
  • Undici squadre hanno ottenuto più clean sheet in casa
  • Quattro squadre hanno ottenuto lo stesso numero di clean sheet sia in casa che in trasferta

Questi chiaramente sono numeri ‘assoluti’ tenendo conto di tutte le squadre. Chi però si prende Handanovic, difficilmente potrà accoppiarlo con Donnaurmma (Milan e Inter hanno ovviamente alternanza casa/fuori perfetta). Se andiamo a ‘snellire’ un po’ la classifica, riusciamo a focalizzare la nostra attenzione sulla fascia medio bassa.

  • Escludendo le prime 7 classificate della scorsa stagione, il totale di clean sheet è di 92
  • Clean Sheet casalinghi 50, in trasferta 42
  • Su 13 squadre, solo 4 hanno avuto più clean sheet in trasferta che in casa
  • Delle 13 squadre, togliamo quelle con 3 o meno clean sheet totali. Si arriva a 47 gare senza gol subiti in casa contro le 37 fuori casa

Come definiamo quindi la tabella portieri? E’ uno strumento utile ma non da attuare al 100%. Una variante molto interessante è quella che trova l’accoppiamento migliore per i portieri di primissima o prima fascia. Vediamo nel dettaglio

  • Il Milan ha incrocio perfetto con Inter ma scegliendo anche uno tra Sirigu (Torino) e Silvestri (Verona), spesso potremmo schierare un portiere ‘casalingo’
  • Handanovic potreste pensare di accoppiarlo con Sepe visto che c’è una quasi regolare alternanza casa fuori con il Parma.
  • Nella Juventus invece, Torino a parte, c’è la possibilità di scegliere tra Bologna, Cagliari e Sampdoria

Un accoppiamento molto interessante dal punto di vista del casa-fuori è quello tra Napoli e Fiorentina. Seconda opzione Napoli-Udinese

LA GRIGLIA DEI PORTIERI APPLICATA ALTROVE

Domanda: ma la griglia portieri non si può per esempio anche applicare agli attaccanti? Alla fine il concetto è lo stesso, avere quasi sempre una punta con un impegno casalingo. Non tutti ci pensano ma è chiaramente una possibilità strategica non indifferente se studiata a dovere. Per essere valida come teoria, però c’è da analizzare il comportamento di alcuni giocatori della classifica marcatori della scorsa stagione. In tanti ricorderanno il record di Lukaku per le reti segnate in trasferta ma il belga rientra in quella schiera di attaccanti da posto fisso nella fantaformazione. Vediamo di capirci di più. Considerando i calciatori (centrocampisti offensivi o attaccanti) con almeno 8 gol segnati nella scorsa stagione scopriamo che

  • Boga ha chiuso con ben 11 reti. La divisione dice: 9 in casa e solo 2 in trasferta. Il Sassuolo ha alternanza perfetta casa-fuori con la Roma e più che discreta con Inter e Juventus
  • Calhanoglu ha segnato 7 dei suoi 9 gol a San Siro. Stesso identico score per Mario Pasalic
  • Cristiano Ronaldo (che però schieriamo praticamente sempre) ha diviso i suoi 31 gol in 22 casalinghi e 9 fuori casa
  • Ibrahimovic, Lukaku e Duvan Zapata invece rientrano nell’altro insieme: quello dei goleador da trasferta. Per Ibra 3 in casa e 7 fuori, Zapata registra un 6-12 mentre Lukaku un 8-15

Considerando i nomi citati passiamo agli accoppiamenti. Boga è già stato analizzato, Calhanoglu e Ibra possono essere accoppiati a Roma, Sampdoria e Spezia. La Juve ha una griglia favorevole con Napoli e Sassuolo mentre l’Atalanta ha ottimi incroci con Udinese, Verona, Roma e Spezia

CALENDARIO DEI RITARDATARI (NON DEL LOTTO)

Per molti fantallenatori la stagione inizierà dopo la pausa di campionato, a mercato chiuso, ed è a loro che ci rivolgiamo con questo studio del calendario. Tre partite sono già andate in archivio: sembrano poche ma è importante considerare le avversarie affrontate da, ad esempio, quegli attaccanti sui quali vogliamo puntare. Prendiamo ad esempio Cagliari e Milan, due squadre di fasce abbastanza differenti per difesa e attacco. Di Francesco si è ritrovato di fronte Sassuolo, Lazio e Atalanta. Tre squadre che chi inizierà settimana prossima ha ‘schivato’ per quel che riguarda il girone d’andata. Milan che invece ha affrontato Bologna, Crotone e Spezia. Ergo, delle 16 partite del girone d’andata restano tutti gli scontri diretti e quelli di medio alta classifica.

A ciò aggiungiamo il finale di campionato. Molte leghe terminano prima dell’ultima giornata (dove di solito molte squadre schierano seconde linee che potrebbero ‘rovinare’ il finale di fantacampionato). In più, nel finale di stagione molti sono già tagliati fuori dalla corsa al titolo, sempre che non ci siano i playoff. Altr leghe tengono la Coppa per il finale di campionato (di Serie A). Insomma, avete capito che è la ‘Terra di Mezzo’ che va analizzata per bene. Vediamo quindi qualche esempio di sfruttamento del calendario. Nella breve lista metteremo le ultime 3 gare in modo da capire chi, probabilmente, non potrete sfruttare come avversarie, a seconda di quando finirà la vostra lega

  • MILAN: già affrontate Bologna, Crotone, Spezia. Ultime 3 partite con Torino, Cagliari e Atalanta
  • INTER: già affrontate Fiorentina, Benevento e Lazio. Ultime 3 contro Roma, Juventus e Udinese
  • CROTONE: nel girone di ritorno avrà in trasferta Milan, Juventus, Atalanta, Lazio, Napoli e Roma
  • BENEVENTO: nel girone di ritorno avrà in trasferta Inter, Napoli, Juventus, Lazio, Milan e Atalanta
  • CAGLIARI: già affrontate Sassuolo, Lazio e Atalanta. Ultime 3 contro Fiorentina Milan e Genoa
  • VERONA: già affrontate Roma, Udinese e Parma. Ultime 3 contro Crotone, Bologna e Napoli
  • SAMPDORIA: già affrontate Juventus, Benevento e Fiorentina. Ultime 3 contro Spezia, Udinese e Parma

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche