Formula 1 2017, gli orari del gp di Spagna in tv

Formula 1
montmelo_logo_ferrari_getty

Quinto appuntamento del Mondiale di F1: sul circuito di Montmeló si rinnova il duello Ferrari-Mercedes. Hamilton scatterà dalla pole davanti a Vettel, Bottas e Raikkonen. Alonso sorprende e chiude con il settimo tempo, in quinta e sesta posizione Verstappen e Ricciardo. In tv la gara in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207)

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEL GP

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI SPAGNA

IL PUNTO DI VANZINI: MAMMA MIA CHE FORMULA 1!

La Formula 1 fa tappa a Montmeló per il quinto appuntamento della stagione: scatta il Gran Premio di Spagna, in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207), live domenica anche sui 5 canali del mosaico interattivo in HD. Le quattro gare che ci siamo lasciati alle spalle hanno confermato che quella di una Ferrari competitiva non è più solo una speranza dei tifosi ma una certezza che finora ha portato la SF70 H per ben due volte sul gradino più alto del podio con Sebastian Vettel (Australia e Bahrain). Il tedesco è in testa alla classifica piloti, mentre la Rossa insegue la Mercedes in quella costruttori. I numeri: siamo a 46 edizioni del GP di Spagna, 26 già corse sulla pista del Montmeló; 10 vincitori diversi nelle ultime dieci edizioni ed un solo re incontrastato per record e vittorie: Michael Schumacher (clicca qui per l'approfondimento).

HAMILTON IN POLE

Con una prova impressionante nell'ultimo settore, Lewis Hamilton ha conquistato la pole con il tempo di 1:19.149, precedendo con un vantaggio di appena 51 millesimi la Ferrari di Sebastian Vettel e l'altra Mercedes guidata da Valtteri Bottas. Quarta la Rossa di Kimi Raikkonen, seguita dalle Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo. Finalmente una buona notizia per Fernando Alonso (McLaren), che partirà dalla settima casella in griglia.

FERRARI ALLA RISCOSSA

Le rosse di Maranello sono state le più veloci nelle ultime libere: il tempo migliore l'ha fatto Kimi Raikkonen in 1:20.214 davanti a Sebastian Vettel, staccato di 242 millesimi. Il campione tedesco però si è dovuto fermare ai box per problemi di telemetria alla monoposto e ha interrotto le libere con dieci minuti di anticipo per fare intervenire i meccanici. Problemi al motore anche per Valtteri Bottas, della Mercedes, che ha girato solo pochi minuti, riuscendo però a fare il quarto tempo, distanziato 654 millesimi dal connazionale della Ferrari. Il terzo tempo l'ha fatto Lewis Hamilton, quinto e sesto per le due monoposto Red Bull, rispettivamente con Max Verstappen e Daniel Ricciardo.

MERCEDES SUBITO BENE

Inizio in salita per Alonso, che nelle prime libere dopo l'installation lap e il semaforo verde ha dovuto abbandonare la sua McLaren, che perdeva potenza e liquido. "Ho lasciato la macchina subito per evitare di sporcare la pista agli altri", ha detto con il sorriso l'asturiano. Un inghippo al cambio, invece, per la Ferrari di Sebastian Vettel. Il team ha lavorato al selettore e dopo una serie di controlli il tedesco è tornato in pista per chiudere con il 4° tempo alle spalle del compagno di squadra Kimi Raikkonen. In testa Lewis Hamilton, che con la Mercedes ha girato forte in 1:21.521. Poi l'altra Freccia d'Argento di Valterri Bottas. Nella top five la Red Bull di Verstappen.

Mercedes davanti anche nella seconda sessione, ma con un vantaggio più che dimezzato rispetto a quello del mattino sulle Ferrari. A chiudere con il miglior tempo è Lewis Hamilton in 1'20"802 davanti a Valtteri Bottas (1'20"892) e alla Rosse di Kimi Raikkonen (1'21"112) e Sebastian Vettel (1'21"220). In terza fascia la coppia Red Bull Verstappen-Ricciardo. Ultimo tempo per la McLaren di Fernando Alonso.

GARA ALLE 14

Domenica lo spettacolo comincia alle 14, in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD, con un ampio pre gara dalle 12.25. Alle 19, poi, Fabio Tavelli sarà alla guida di "Race Anatomy F1" insieme agli ospiti Leo Turrini, Luca Filippi e Michela Cerruti. In pista anche F2, GP3 (commento di Lucio Rizzica e Marcello Puglisi) e Porsche Super Cup (commento di Biagio Maglienti e Michela Cerruti), tutte in diretta su Sky. Carlo Vanzini dà voce alla Formula 1 insieme a Marc Gené, con gli interventi di Roberto Chinchero. Federica Masolin è la padrona di casa con il suo "Paddock Live". Insieme a lei per commenti e analisi, Jacques Villeneuve e Davide Valsecchi.

APPUNTAMENTI SPECIALI

Dopo 9 anni, la Ferrari si ripresenta al GP spagnolo da leader del campionato piloti (prima con Kimi Raikkonen, oggi con Sebastian Vettel). L'ultima vittoria della Rossa su questo circuito è del 2013, con Fernando Alonso: ripercorreremo quel successo e quell’anno attraverso i racconti di Giovanni Bruno e di Alonso stesso, intervistato da Jacques Villeneuve nello speciale in onda sabato alle 19.45, "Aspettando la 500 Miglia". Ci sarà la possibilità di rivivere anche il Gran Premio di Spagna del 1977, primo GP Williams, e il ruota a ruota Mansell–Senna del 1991 con "I misteri di Leo Turrini", oltre al GP Spagna del 1996, la prima vittoria in Ferrari di Michael Schumacher, analizzata in chiave tecnologica attraverso lo Sky Sport Tech.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA
ore 9.20: gara 2 GP3
ore 10.30: sprint race F2  
ore 11.40: gara 2 Porsche Super Cup
ore 12.25: Paddock Live (anche su Sky Sport 2 HD)  
ore 14.00: gara F1 (anche su Sky Sport 2 HD) – Replica alle 17 sul canale 207
ore 16: Paddock Live (anche su Sky Sport 2 HD)
ore 16.30: "Paddock Live – Ultimo Giro"
ore 19: Race Anatomy
ore 20.30: sintesi GP Spagna

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche