Hamilton non si dà pace: "Non mi aspetto mai di essere quinto"

Formula 1

Delusione in casa Mercedes per le qualifiche del GP di Singapore, Hamilton e Bottas partiranno dalla quinta e dalla sesta casella. Lewis amaro: "Gli altri erano più veloci, sono un po’ fuori dalla lotta con Ferrari". Bottas dello stesso avviso: "Abbiamo faticato a trovare il passo in tutto il weekend"

FORMULA 1, COSI' LE QUALIFICHE DI SINGAPORE

GRIGLIA DI PARTENZA - CLASSIFICHE - GUIDA TV

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Musi lunghi in casa Mercedes dopo le qualifiche del GP di Singapore. Solo quinto Lewis Hamilton, sesto Valtteri Bottas. La cattive notizie non finiscono qui perché la Ferrari dopo un venerdì nero ha rimesso a posto le cose ed è davanti con Sebastian Vettel. Poi le due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, seguite da Kimi Raikkonen, quarto. E’ un momento chiave del campionato, Lewis guida la classifica mondiale con 3 punti di vantaggio su Seb e il gap di oltre mezzo secondo dal ferrarista non lascia tranquillo il pilota britannico.

Hamilton: “Ho dato tutto, sono un po’ fuori dalla lotta con le Ferrari”

“Non mi aspetto mai di essere quinto. Mi aspettavo le Red bull molto veloci, quello si, però pensavamo di avere delle possibilità con le Ferrari, ma non è stato così. Oggi sono state eccezionali e non al nostro livello. Ho dato tutto, ho spremuto la macchina al massimo, di più non potevo. Mancanza di aderenza? Non lo so, gli altri erano semplicemente più veloci. In questo momento non ho nulla in mente, sono un po’ fuori dalla lotta con la Ferrari . Domani potrebbe essere un giorno diverso”.

Bottas: “Gap enorme, non ci resta che pensare alla gara”

Già le prove tre sono state difficili, abbiamo provato qualcosa con l’assetto della macchina ma non dava buone sensazioni, per nulla. Abbiamo faticato a trovare il passo in tutto il weekend, anche in qualifica. Sapevamo delle difficoltà su questa pista ma il gap è davvero molto grande”.

Cosa non va

"Ci manca aderenza, bilanciamento nella macchina, e forse un pochino di carico aerodinamico e questo può incidere sul grip, che Red Bull e Ferrari sembrano produrre in maggiore quantità. Non ci resta che guardare domani, i punti si assegnano dopo la gara e proveremo a fare il massimo".

Strategia e gomme

“Valuteremo se fare una sosta o due, speriamo di poter fare la scelta giusta. Credo che le gomme soft siano buone per noi ma è difficile dire di più”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche