Vettel, tigre della Malesia: deciso e idee chiare per la rimonta Mondiale

Formula 1

Mara Sangiorgio

vette_monoposto_controllo_sutton

Il tedesco della Ferrari ha dichiarato di "voler vincere tutte le ultime gare" del Mondiale. La sua carica dopo il disastro di Singapore, e ora, a Sepang, anche la quarta e ultima evoluzione del motore. Domenica il GP alle 9 in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207)

QUI LA CONFERENZA STAMPA DEI PILOTI

IL PROGRAMMA - LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO

"Devo vincerle tutte". Determinato e con le idee chiare Sebastian Vettel. Così si è presentato così a Sepang, consapevole che la macchina del tempo non esiste e che dopo il pesante zero di Singapore l’unica cosa che si deve fare è guardare avanti e farlo con ottimismo. Per lui e per la squadra.

I punti ancora a disposizione in queste ultime sei gare sono 150. E il tedesco sa che la cosa più importante saranno quelli che avrà dopo l’ultimo traguardo, cioè quello di Abu Dhabi. Il sorriso e la fiducia di Sebastian Vettel fanno forse fare un po’ pace con quanto successo all’ultimo gran premio: il tedesco e la Ferrari hanno voluto voltare subito pagina e hanno una grande fiducia nei loro mezzi e nella SF70 H, che qui è in parte rivista.

L’ultima evoluzione del motore, la quarta, è in Malesia. Volendo pronta a essere utilizza ma ancora in forse. D’altronde la terza a Singapore non ha fatto che pochi metri in gara. Anche la Mercedes, monoposto e non solo, si è presentata in assetto da combattimento. Con un Lewis Hamilton forte della sua attuale supremazia e anche un po' sbruffone, che alle dichiarazioni del rivale ferrarista di volerle vincerle tutte risponde solo: "Buona fortuna a lui". D'ora in avanti sarà lotta aperta: in pista e fuori. Dalla parte di Vettel ci sono i precedenti, come quelli del 2010 e del 2012 in cui nelle ultime gare ha recuperato ben più di 30 punti. Ma adesso se la deve vedere  con lui, più sicuro e tagliente che mai.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche