Formula 1, GP Monaco. Fast & Curious Monte-Carlo, le statistiche da conoscere

Formula 1

Michele Merlino

Ricciardo vince per la settima volta in carriera. Per la prima volta dopo 10 anni, arriviamo alla sesta gara di campionato con tre piloti che si sono spartiti equamente le vittorie: Vettel, Hamilton e Ricciardo

CLICCA PER  RIVIVERE IL GP DI MONACO

TEMPI E CLASSIFICHE - LE PAGELLE

Ricciardo mai una partenza migliore

Prima di quest’anno Ricciardo non aveva mai vinto nelle prime 6 gare di campionato, nel 2018 ci è già riuscito due volte. Per la Red Bull raggiunta quota 57 successi (già due quest'anno) su 250 GP corsi. L’Australia sale a 42 GP vinti, ad una sola distanza dall’Italia (ultima vittoria tricolore in Malesia nel 2006 con Fisichella)

Tutte le statistiche di "The Dan"

  • Primo in tutte le sessioni del weekend di Monaco. L’ultima volta in cui una Red Bull fu prima in tutte le sessioni di libere e di qualifiche è Ungheria 2010
  • Seconda pole in carriera (unico pilota nella storia ad ottenere le sue prime due pole a Monaco) eguaglia Alboreto, Alesi, Frentzen, Lewis-Evans, Siffert, Gilles Villeneuve e Watson al 61° posto di tutti i tempi.
  • Ha dovuto attendere un anno e 363 giorni tra la prima e la seconda pole. Non è un record, Gilles Villeneuve attese 2 anni e 25 giorni  (Long Beach 1979 - San Marino 1981) e Mario Andretti addirittura 8 anni e 18 giorni (USA 1968, Giappone 1976).
  • Ottava prima fila in Carriera (prima di quest'anno) eguaglia Collins, Ginther, Gilles Villeneuve al 62° posto di tutti i tempi

Una gara lineare

La corsa di Monte-Carlo è stata lineare nello svolgimento. A dimostrazione di questo il fatto che, dopo 8 edizioni consecutive, la Safety Car non è scesa in pista. I primi 6 in griglia si sono presentati nello stesso ordine alla bandiera a scacchi.
Gara molto simile a quella del 2012, quando Webber vinse con i primi 4 racchiusi in 2 secondi, e fu un trenino dall'inizio alla fine. Quest’anno 19 piloti su 20 hanno terminato la gara, un record per Monaco.

Seb&Lewis un testa a testa Mondiale

Separati in campionato da 14 punti, Vettel e Hamilton continuano ad aggiornare le statistiche. A Monaco entrambi contano 6 podi come Prost, meglio di loro solo Senna, a 8, e la coppia Graham Hill - Michael Schumacher a 7. Il tedesco è il primo pilota Ferrari dal 1976-1977 a terminare nelle prime due posizioni a Monaco in anni consecutivi, l’ultimo fu Niki Lauda. Per “The Hammer”, invece, quello di Monte-Carlo è il 122° podio in carriera e il 5° di quest'anno.

I più letti