Formula 1, le pagelle del GP di Germania (Hockenheim) di Carlo Vanzini

Formula 1

Carlo Vanzini

Verstappen semplicemente magico, Vettel si riaccende nel finale per una rimonta memorabile nella gara di casa. Kvyat e Stroll le bellissime sorprese di un GP di Germania da dimenticare per i due Mercedes e Leclerc

LA CRONACA DELLA GARA - LE REPLICHE SU SKY

LECLERC, L'INCIDENTE COSTATO LA GARA IN GERMANIA

VERSTAPPEN 10. SUPER! Si salva da un errore e poi è semplicemente magico.

VETTEL 10. Non una gara fantastica per 2/3, accesa di colpo nel finale, ma per la sua situazione psicologica non facile e adesso respira alla grande.

KVYAT 10. Con lode... Papà e podio cosa altro aggiungere?

STROLL 10. Ha fatto lui la chianata delle gomme, si è difeso da Bottas e ha fatto un gran risultato, merita il massimo dei voti.

SAINZ 9. Superlativo e adesso costante con un'ottima McLaren.

ALBON 8. Visto dove è Kvyat non può pretendere un 10, ma una sufficienza abbondantisisma si, bravo!

RAIKKONEN 8. Con una strategia più attenta si sarebbe preso un incredibile podio. Al netto della penalità che poi cambia la sua domanica.

GIOVINAZZI 8. Come la posizione, la sua migliore in F1. Ma poi arriva la penalità.

GROSJEAN 7. Dopo Silverstone e la "lisciata" da parte di Stainer, weekend super solido.

MAGNUSSEN 7. Si è rischiata di nuovo la frittata, ma belle difese e buona gara in rimonta.

HAMILTON 5. Ha commesso un errore non da lui sul bagnato, era influenzato, ma dopo aver dominato e con il vantaggio che aveva ha buttato tutto al vento. Le penalità Alfa lo "promuovono" al nono posto.

KUBICA 7. Bellissima gara per lui, addirittura a tratti in zona punti, chiude davanti a Russel e va già bene così.

RUSSELL 6. Chiude alle spalle di Robert, ma le qualità ci sono.

GASLY 5. Quasi perde la posizone su Kimi in qualifica, in gara non riesce a passare Albon, era dietro a due Toro Rosso, sempre sotto esame.

BOTTAS 5. Che errore e che poca determinazione nel non riuscire a passare Stroll. Era la sua occasione per riaprire il mondiale, l'ha totalmente persa lui

HULKENBERG 6. Grandissima gara, poi l'errore. 

LECLERC 5. La poteva anche vincere l'ha persa con un errore che con queste condizioni ci può anche stare. Da applausi il "è colpa mia"!

NORRIS 4. Mai all'altezza di Sainz per tutto il weekend.

RICCIARDO 5. Tradito dal motore, ma Hulknberg è andato di più tutto il weekend.

PEREZ 5. Fuori subito innesca lui la carambola delle emozioni provocando la prima safety car.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche