Formula 1, Leclerc dopo la vittoria in Belgio: "Realizzato un sogno, lo dedico a Hubert"

Formula 1

Il pilota della Ferrari, dopo il suo primo successo in F1, rivolge il pensiero all'amico Hubert: "Abbiamo perso un amico, ma questa vittoria è dedicata a lui"

RIVIVI LA GARA DI SPA - LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

LECLERC, LA STORIA DEL PREDESTINATO - FOTO

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Il lampo della Ferrari nel giorno più triste a Spa. La tragica morte di Antoine Hubert ha velato il gp del Belgio: l'omaggio prima dello start e la dedica finale, in un podio senza festa e con molti sguardi al cielo. E ha puntato il dito al cielo Charles Leclerc appena sceso dalla SF90 con cui ha tagliato il traguardo della sua prima vittoria nel circus dei grandi: Hubert era suo amico, e il monegasco della Ferrari ha corso e vinto anche per il 22enne pilota francese morto tragicamente nell'incidente in Formula 2. "Ho realizzato il sogno che avevo da bambino in un week end davvero difficile - le parole di Leclerc, che ha corso con la scritta su casco e volante 'Rip Tonio' - abbiamo perso un amico. Questa vittoria è dedicata a lui". Il sogno che diventa realtà, "ma non si può festeggiare in giornate così" aveva già detto via radio il talento di casa Ferrari che con Hubert aveva condiviso il cammino al volante fin da quando erano bambini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche