Formula 1, GP Brasile. Binotto: "Verstappen, pole meritata. Qui può succedere di tutto"

Formula 1

Il team principal Ferrari riconosce l'ottimo lavoro svolto: "Secondo e quarto tempo, è un buon risultato. Dovremo essere pronti a tutto". Il GP del Brasile domenica alle 18.10 in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP BRASILE: LA DIRETTA DELLA GARA

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, analizza così il rendimento in qualifica della 'Rossa'. Vettel sarà secondo in griglia, Leclerc 14° a causa della penalità (per sostituzione del motore endotermico nella Power Unit): "Leclerc si è trovato meglio con le gomme gialle, soprattutto sull'anteriore. Credo che avrebbe potuto fare un tempo da pole. Max se l'è comunque meritato. Secondi e quarti (senza penalità per Leclerc, ndr), è comunque un bel risultato. Non dobbiamo farne un dramma. Peccato per Charles partire dietro domani in gara, userà le gomme gialle. A Interlagos è sempre una gara particolare, può succedere di tutto. Sarà molto lunga, dovremo essere pronti a qualsiasi evenienza". In gara è uno il principale avversario: "Di solito chi parte in pole ha una buona macchina, per cui Verstappen resta l'uomo da battere. Ma siamo tutti in pochi decimi. Ognuno dovrà fare la propria gara, ottimizzare il tempo dalla partenza fino alla bandiera a scacchi ma essere anche pronti a qualsiasi situazione". Tutto dipenderà anche dall'approccio sul circuito di Interlagos: "La pista si sta evolvendo molto, rispetto a ieri e stamattina. Durante le qualifiche i piloti hanno sentito meglio la macchina in qualifica. Credo che il circuito evolverà ancora, e che potrà esserci un equilibrio diverso rispetto a quello che abbiamo visto finora. Noi il degrado gomme lo abbiamo sofferto nelle ultime gare, difficile fare previsioni per Interlagos".

I più letti