F1, GP Abu Dhabi: Vettel-Leclerc, il chiarimento prima dell'ultimo ballo

ferrari
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

Lo ha confermato Leclerc nella conferenza stampa del giovedì a Yas Marina: tra i piloti di Maranello c'è stato un confronto dopo il contatto in Brasile. Con la Mercedes "azzoppata" (Bottas penalizzato, scatterà dal fondo), il gioco di squadra potrebbe farsi più interessante e importante che mai. Il GP di Abu Dhabi in diretta domenica alle 14.10 su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

ABU DHABI, LA CRONACA DEL GP

Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno già voltato pagina. Anche se l’autoscontro in Brasile rimarrà, con tutta probabilità uno spartiacque fondamentale nel rapporto tra i due, ma comunque uno dei momenti che entrambi cancellerebbero, se potessero, dall’album dei ricordi di questa stagione. Ci si aspettava un confronto pubblico, che alla fine non c’è stato. Il tedesco è stato infatti costretto a saltare la conferenza stampa ad Abu Dhabi per la nascita del suo terzo figlio. Sarà regolarmente in macchina per la prima sessione di libere.

Ci ha pensato il giovane ma sempre più maturo Charles Leclerc a prendersi la responsabilità di ammettere che un chiarimento con Sebastian non era forse necessario ma c’è stato, e soprattutto che entrambi sono certi che un episodio del genere non si ripeterà più.  Serviranno più spazi e meno aggressività, e sicuramente una rivisitazione del ruolo di entrambi una volta che la nuova stagione inizierà. Ma quello sarà il passo successivo.

Ora c’è da chiudere una stagione da sette, come l’ha definita il monegasco, ma che almeno per lui ha ancora un possibile obiettivo: il terzo posto in classifica piloti da rubare a Max Verstappen davanti a lui di 11 punti. Servirà il fine settimana perfetto, e forse qualche congiunzione esterna, su una pista che per la Ferrari risulta stregata da dieci anni. Anche perché gli avversari ci sono, più liberi mentalmente, da Hamilton a Verstappen. Entrambi consapevoli di aver già dimostrato praticamente tutto in questo 2019, ma mai giustamente sazi. Con Mercedes azzoppata, Bottas partirà dal fondo per cambio motore, il gioco di squadra, qui, potrebbe farsi più interessante e importante che mai.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche